Test Covid 19 con lo smartphone, il risultato arriva in 10 minuti

Gli scienziati di Lille sono al lavoro da un anno su questo progetto.

di , pubblicato il
Gli scienziati di Lille sono al lavoro da un anno su questo progetto.

Benché sembri una notizia dell’ultima ora, in realtà è passato un anno da quando la task force è al lavoro sul progetto. Stiamo parlando di un test salivare al Covid 19 che consente di ottenere risultati più o meno affidabili in 10 minuti. Nell’analisi del test c’è anche l’utilizzo dello smartphone.

Test Covid con smartphone

Quando si legge la notizia, test al Covid con lo smartphone, si immagina chissà quale diavoleria, come se sputando sul nostro telefonino, questo ci dicesse attraverso un’app speciale se abbiamo il Coronavirus oppure no. Ovviamente non è così. Il ricercatori di Lille si sono messi al lavoro da marzo 2020, e a un anno di distanza ora sono in grado di determinare con una precisione del 90% se il campione prelevato è infetto al Covid 19 oppure no.

Ma come avviene il test? Il campione prelevato viene introdotto in una apposita striscetta di tessuto che viene inserita successivamente in una provetta. Tale contenuto viene poi messo a contatto con un elettrodo appositamente costruito a forma di device, stile chiavetta USB, che può a questo punto essere inserito all’interno dello smartphone. Tramite l’app del progetto Cordial-1, verrà poi fornito in 10 minuti il risultato.

Cosa sta frenando l’operazione? Al momento gli scienziati sono riusciti ad ottenere questi risultato soltanto attraverso un campione naso-faringeo, quindi con il solito tampone invasivo che ci finisce nel naso e nella gola. L’obiettivo è di sostituire questo tipo di prelievo invasivo con una semplice goccia di saliva.

Potrebbe interessarti anche Pinterest si rinnova, arrivano Stories senza scadenza sulla piattaforma

Argomenti: