Tempesta magnetica a Capodanno, spettacolo in cielo il giorno 1 del 2018

Tempesta magnetica in arrivo il primo gennaio 2018, noi italiani però non potremo vederla, ecco perché.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Tempesta magnetica in arrivo il primo gennaio 2018, noi italiani però non potremo vederla, ecco perché.

Spettacolo il primo giorno del 2018, dalla Superluna alla tempesta magnetica, ne vedremo delle belle. Il nostro sole proprio il 1 gennaio 2018 espellerà uno sciame di particelle chiamato vento solare. Questo sciame, nel corso dlla sua traversata potrebbe incontrare il campo magnetico terrestre e generare una tempesta mite, ma spettacolare.

Uno spettacolo in cielo, ma noi non lo vedremo

Purtroppo, la tempesta magnetica, evento spettacolare per come ci è stato descritto dagli scienziati, non sarà visibile dall’Italia. Il fenomeno infatti sarà visibile solo alle latitudini polari dell’emisfero Nord e dell’emisfero Sud. Questa tempesta potrebbe creare qualche problema alle onde radio, disturbandone le comunicazione, ma andiamo a vedere nel dettaglio cos’è questo particolare fenomeno.

La tempesta di Capodanno sarà innescata da una raffica di vento solare veloce, proveniente da un buco che si è aperto nella parte più esterna dell’atmosfera solare e che dirotterà verso la Terra uno sciame di particelle cariche di energia. I buchi coronali sono normali in prossimità del verificarsi del minimo dell’attività solare, fase che la nostra stella attraversa ogni 11 anni, e che è attesa per il 2018-2019.

Ad ogni modo, lo ripetiamo, niente di tutto questo sarà visibile dall’Italia, ma scommettiamo che i fortunati che si troveranno nelle latitudini polari dei due emisferi, filmeranno il tutto e lo posteranno su Youtube. Ci saranno inoltre siti specializzati che riprenderanno il fenomeno e lo trasmetteranno online in streaming, insomma, in qualche modo vedremo di cosa si tratta. Certo, non godremo del bello della diretta in prima persona, per quella però ci consoleremo con la Superluna.

Leggi anche: Superluna di Capodanno, il primo gennaio arriva la luna più grande dell’anno

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: E3 2014