Superlega, dove vederla? C’è già l’ipotesi per il prezzo dell’abbonamento

Dove vedere il nuovo torneo della Super League con le big del calcio europeo?

di , pubblicato il
superlega

Caos indescrivibile nel mondo del calcio. La Superlega che Real Madrid e Juventus stanno creando insieme ad altre 10 squadre (tra cui Milan e Inter) sta scatenando un terremoto senza precedenti. Ma la domanda che ora molti iniziano a farsi è: dove vedremo queste partite della Super League?

Superlega, dove vederla?

La prima opzione fatta è stata proprio DAZN. Secondo il Corriere dello Sport infatti dietro la nuova competizione ci sarebbe la piattaforma streaming. Puntuale però la smentita da parte della compagnia di Lev Blavatnik: “L’obiettivo di DAZN è quello di portare lo sport in streaming ad un numero sempre maggiore di tifosi e per farlo lavora all’acquisizione di diritti sportivi di primo livello. I diritti della Bundesliga per Germania, Svizzera e Austria sono stati acquisiti a Giugno 2020, per le prossime quattro stagioni. Inoltre, in Inghilterra e Francia è disponibile la versione globale della piattaforma DAZN, lanciata a dicembre 2020, e dedicata al momento agli eventi di boxe; mentre in Spagna, DAZN trasmette il Motomondiale, la Formula1 e numerosi altri importanti eventi sportivi tra i quali non compare, al momento, il massimo campionato di calcio spagnolo (LaLiga)“.

Questi dunque i piani della piattaforma di streaming. Il secondo indiziato è stato invece Sky. Secondo molti maliziosi la mancata partecipazione di Sky all’asta per i diritti tv cela il fatto che sapesse dell’arrivo di questo nuovo torneo e volesse quindi puntare tutto su questa nuova competizione. Tale sospetto però non regge, anzi è in contraddizione propria con ciò che Sky ha fatto. Ricordiamo infatti che la pay tv ha acquistato i diritti Champions, ossia proprio il torneo che andrebbe ad essere sostituito dalla nuova Super League.

Ancora una volta quindi non abbiamo la risposta alla domanda.

Super League, ecco dove la vedremo

La risposta però c’è, non è uno scoop e nemmeno nulla di ufficiale la accompagna, ma è un sospetto molto forte. L’investimento della multinazionale JP Morgan è di quelli mastodontici. Si parla di 3,5 miliardi di euro una tantum per i club fondatori. La stima poi è di 10 miliardi di euro incassati all’anno. Da dove arriverebbero questi soldi? Ma ovviamente dai diritti tv. E quindi la risposta a dove vedere questo torneo è presto detta. I club e il finanziatore creerebbero quindi una nuova piattaforma ad hoc.

Se vi state chiedendo quale piattaforma, i sospetti vertono tutti sul nuovo sito appena creato. Su questa piattaforma al momento è possibile vedere il format della competizione e qualche altra news. Non ci sono però molte info al suo interno, e sembra proprio un sito in allestimento che ora funge da semplice promo in attesa di diventare qualcosa di più. Ricordiamo che si parla di un avvio già da agosto 2021, quindi tra pochi mesi, e possiamo immaginare anche un costo per l’abbonamento alla piattaforma. Per coprire un po’ tutte le tasche, e visto che non offrirà altri contenuti, potrebbe costare intorno ai 10 euro, una cifra che potrebbe convincere tutti. La guerra con la UEFA però è appena cominciata e al momento è semplicemente impossibile dire come andrà a finire.

Potrebbe interessarti anche Smartphone 5G dalla Cina con furore, 27,5 milioni di unità spedite a marzo

Argomenti: ,