Stufi di Spotify e Apple Music? I due pacchetti Amazon a partire da settembre

Amazon non si ferma più e lancia la sfida a Spotify e Apple Music: a settembre in arrivo due pacchetti. Il prezzo è molto conveniente, mentre del catalogo si sa ancora poco o nulla.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Amazon non si ferma più e lancia la sfida a Spotify e Apple Music: a settembre in arrivo due pacchetti. Il prezzo è molto conveniente, mentre del catalogo si sa ancora poco o nulla.

Amazon ha deciso di non fermarsi più: se siete stanchi di Spotify e di Apple Music, ecco in arrivo due pacchetti (dai prezzi ‘annunciati’ molto convenienti) che a partire dai primi di settembre dovrebbero essere messi a disposizione degli utenti del sito di e-commerce più famoso del mondo. In realtà, la Amazon possiede già un servizio di streaming musicale: al momento è gratuito ma ha un catalogo decisamente ridotto. In realtà, durante il mese di giugno già si era parlato della possibilità di una rivoluzione con il lancio di un pacchetto (un servizio di abbonamento) al prezzo di 10 dollari. Il sito Re/Code, però, parla di due pacchetti di cui uno decisamente più conveniente. Ecco, allora, quale potrebbe essere l’offerta di Amazon e il guanto di sfida lanciato a Spotify e Apple Music.

Amazon e il guanto di sfida a Spotify e Apple: due pacchetti e gli altoparlanti Echo

Come abbiamo già accennato, la Amazon, per entrare nel mercato dominato da Spotify e Apple Music, starebbe pensando a un doppio pacchetto di offerte. Il primo, quello di 10 dollari al mese, dovrebbe essere quello ‘normale’: non è ancora chiaro quale sia il catalogo messo a disposizione, ma è indubbio che sarà all’altezza dei più blasonati ‘colleghi’. Il secondo, invece, si aggirerebbe intorno ai 4/5 dollari al mese e avrebbe come particolarità la seguente: per accedere a questo abbonamento nettamente più conveniente, occorrerà utilizzare esclusivamente gli altoparlanti Echo prodotti dalla stessa azienda di e-commerce. Ma non è tutto: nonostante il prezzo decisamente concorrenziale, gli utenti non subiranno alcuna interruzione pubblicitaria e potranno liberamente scegliere la canzone che si desidera ascoltare senza la (mai troppo odiata) riproduzione shuffle.

Insomma, la sfida è lanciata: quanti passeranno ad Amazon? Ma soprattutto: il catalogo attualmente è di 1 milione di brani circa, l’azienda di e-commerce sarà capace di eguagliare almeno i 30 milioni di brani circa presenti su Spotify e Apple Music? Ai posteri l’ardua sentenza.

Leggi anche:

Truffe su Amazon, ecco come evitarle

Amazon: 1200 posti in Italia, ecco come candidarsi

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Audio-Video, Apple Music, novità Spotify, Servizi