Streaming musicale su YouTube: Music Key ufficiale

YouTube Music Key è finalmente ufficiale: disponibile in fase beta, il nuovo servizio di streaming musicale di Google si affianca ai concorrenti promettendo milioni di contenuti e sorprese a chi deciderà di abbonarsi.

di Daniele Sforza, pubblicato il
YouTube Music Key è finalmente ufficiale: disponibile in fase beta, il nuovo servizio di streaming musicale di Google si affianca ai concorrenti promettendo milioni di contenuti e sorprese a chi deciderà di abbonarsi.

Ne stiamo parlando da tempo e finalmente è ufficiale: Music Key è il nuovo servizio di streaming musicale di YouTube, attualmente disponibile solo in fase beta e quindi non per tutti. Mancano però pochi giorni prima che sia rilasciato globalmente per tutti gli utenti che abbiano voglia di sperimentare questo interessante servizio, che potrà essere utilizzato previo abbonamento mensile. Mancavano solo gli ultimi dettagli con le case discografiche indipendenti: ultimati quelli, Google ha potuto dare il via libera al test ufficiale (chi può provare la beta deve ricevere un invito) di YouTube Music Key, la cui presentazione è ben spiegata su un video pubblicato su… YouTube.   LEGGI ANCHE YouTube a pagamento: canali in abbonamento e senza pubblicità in arrivo?  

Cos’è Music Key?

L’abbonamento mensile costerà in un primo periodo 7,99 dollari – si tratta di una promozione – mentre il prezzo ufficiale sarà di 9,99 dollari. I primi fortunati che riceveranno l’invito potranno estendere il periodo di prova gratis per 6 mesi.   Music Key partirà dal prossimo 17 novembre e sarà inizialmente disponibile in 7 Paesi, tra cui l’Italia. Il servizio consentirà agli utenti di poter visualizzare video musicali senza pubblicità, ascoltare brani anche in background su dispositivi mobile e scaricare brani e riprodurli anche quando non si è connessi alla rete. Inoltre Music Key permetterà agli utenti abbonati di accedere a Google Play Music.  

YouTube Music Key: top o flop?

Ora la domanda è: YouTube Music Key avrà successo o sarà un flop totale? Difficile prevedere una risposta adesso: certo è che Music Key si avvicina – e di molto – ai tanti servizi già esistenti nel settore. Quindi, dov’è la rivoluzione? Non ci resta che aspettare.    

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Audio-Video, Servizi, Nuove tecnologie

Leave a Reply