Spotify nel caos: non aprite quel banner! Rischio malware e virus

Ancora problemi di attacchi informatici e banner pubblicitari infetti: questa volta è stata colpita Spotify. Il consiglio: non aprite quel link! L'azienda svedese, comunque, dovrebbe aver risolto il problema.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Ancora problemi di attacchi informatici e banner pubblicitari infetti: questa volta è stata colpita Spotify. Il consiglio: non aprite quel link! L'azienda svedese, comunque, dovrebbe aver risolto il problema.

È proprio il caso di dirlo: non aprite quel banner su Spotify! Ebbene, il servizio che offre streaming musicale può portare, all’interno dei nostri computer, virus e malware attraverso banner pubblicitari che reindirizzano verso siti infetti. L’azienda svedese è già intervenuta e sta identificando tutte le inserzioni che rischiano di condurre l’ignaro utente a beccarsi un virus: il problema, però, sembra sussistere ancora e l’azienda non ha fornito alcuna versione ufficiale di quanto accaduto.

Spotify e banner pubblicitari infetti

Tutto è cominciato quando un utente ha segnalato nella Community la presenza di alcuni banner infetti sulla versione Free per Windows 10. In realtà, è stato segnalato come, alcune volte, basti semplicemente aprire l’applicazione per ritrovarsi su siti infetti: in parole semplici, se si è avuta la sfortuna di cliccare su uno di questi banner, il malware si è insediato nel computer e, ogni volta che ci connettiamo a Spotify Free, esso reindirizza immediatamente il browser su siti infetti. Attenzione anche a chi utilizza il Mac e Linux, in quanto sono arrivate segnalazioni anche in quella direzione.

Spotify ha risolto il problema davvero?

È arrivato un annuncio di Spotify che ha sottolineato come la situazione sia pienamente sotto controllo e che tutto è stato ripristinato. Al momento, dunque, non dovrebbero esserci problemi di sorta, anche la prudenza vorrebbe che, nei prossimi tempi, si evitasse di cliccare su qualunque banner. Insomma, godetevi la musica senza rischiare!

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Audio-Video, novità Spotify, Servizi