Spotify con mod pirata, arriva la mail dell’azienda a tutti i furbetti

Account pirata per usare la modalità Premium gratis, Spotify se ne accorge e manda mail a tutti coloro che hanno violato il sistema.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Account pirata per usare la modalità Premium gratis, Spotify se ne accorge e manda mail a tutti coloro che hanno violato il sistema.

Brutta sorpresa per coloro che hanno fatto i furbi con Spotify, la versione Premium costa 10 euro al mese, ma a quanto pare molti utenti hanno trovato il modo di aggirare il sistema e avere i benefici dell’abbonamento senza però pagarlo, ma l’azienda se n’è accorta e ha mandato una mail di avvertimento a tutti i furbetti.

Spotify Premium senza pagare, ora basta

“Abbiamo rilevato un’ attività anomala sull’ app che stai utilizzando, quindi l’abbiamo disattivata. Non preoccuparti – il tuo account Spotify è sicuro. Per accedere al tuo account Spotify, è sufficiente disinstallare qualsiasi versione non autorizzata o modificata di Spotify e scaricare e installare l’ applicazione Spotify dal Google Play Store ufficiale. Se hai bisogno di aiuto, consulta il nostro articolo di supporto su Come reinstallare Spotify […] Se rileviamo l’ uso ripetuto di applicazioni non autorizzate in violazione dei nostri termini, ci riserviamo tutti i diritti, tra cui la sospensione o la chiusura dell’account“. Questo è il messaggio che alcuni utenti si sono trovati nella posta elettronica qualche giorno fa.

Potresti essere interessato anche a: Huawei P20, conferme per la variante Lite, fotocamera anteriore meglio della posteriore

Spotify quindi ha scoperto l’attività illegale che alcuni utenti stavano effettuando sulla piattaforma, e se consideriamo che sono circa 88 milioni gli utenti che usano gratuitamente la piattaforma di streaming musicale, immaginiamo quindi che ci sia un’alta percentuale di account illegali, per la legge dei grandi numeri. Per piratare Spotify basta scaricare l’hack pirata e inserire le loro credenziali sul tuo personale account. In tal modo si hanno alcune delle opzioni riservate agli abbonati, come ad esempio lo skip illimitato, ovvero la funzione di saltare al brano successivo senza limiti.

Naturalmente, tutto ciò riguarda l’app da smartphone (o tablet) poiché da desk la differenza tra account free e premium è praticamente assente, visto che l’unica cosa che li contraddistingue su pc è che nel primo caso ci sono di tanto in tanto gli spot. Naturalmente però la stragrande maggioranza degli utenti usa Spotify esclusivamente da smartphone, diventa quindi davvero importante per l’azienda contrastare la pratica illegale che negli ultimi tempi si era fatta anche più massiccia. Ora però i malintenzionati sono avvertiti.

Potresti essere interessato anche a: Apple prepara la nuova rivoluzione, sorprendente decisione sul notch

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Spotify