Solo emoji per i social network: ecco Emojli, il social delle faccine

Sta per arrivare il social network delle faccine: si chiama Emojli e a breve sbarcherà su iOS e in un secondo momento per Android. Scopriamo cos'è Emojli e come funziona.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Sta per arrivare il social network delle faccine: si chiama Emojli e a breve sbarcherà su iOS e in un secondo momento per Android. Scopriamo cos'è Emojli e come funziona.

Le emoji rappresentano l’evoluzione delle classiche emoticon ma risultano pur sempre statiche e comunicative: certamente sono utili a dare un tono a ciò che si scrive in una chat o in un SMS e a spazzare via la neutralità. Due (pazzi e geniali) inglesi, Matt Grey e Tom Scott, hanno lavorato per dare vita a un social network fatto solo di emoji, sostanzialmente un social delle faccine dove anche il proprio username non è nient’altro che uno smile, o peggio. Certo, l’intento è ludico, ma a giudicare dal teaser trailer di Emojli neppure troppo: basta con gli stupidi hashtag, con lo spam e con i troll, sì a notifiche fatte solo di faccine, in uno spazio dove il peggio che può capitarti è ricevere l’emoji della cacca.   TI POTREBBE INTERESSARE Social network anonimi: i segreti di Whisper e Secret Quanto vale un like su Facebook: i social network causano depressione?  

Cos’è Emojli e quando sarà disponibile

Emojli è il social network delle emoji, più nel dettaglio, come recita il claim, “the emoji-only network“: niente pubblicità non gradita, né stupidi troll a invadere gli spazi (ma questo è da vedere), ma solo una vasta e infinita serie di emoji, ovvero faccine di tutti i tipi. Le emoji rappresentano l’equivalente delle emozioni da esprimere in contenitori virtuali come possono essere un servizio di messaggistica istantanea, un forum, una chat o un social network. Danno al testo che si scrive anche un’espressione, per non essere fraintesi dall’interlocutore (cosa che molto spesso accade) e per dare un po’ colore. Ma cosa succederebbe se un social network avesse solo faccine? E’ questo il caso di Emojli, che sarà un social network delle emozioni, non di parole, uno spazio dove poter condividere davvero i propri status e la condizione emotiva senza doversi perdere in inutili chiacchiere. Emojli sarà disponibile per iOS tra fine luglio e agosto, mentre per Android arriverà in un secondo momento: per ora la via mobile è quella più facile, anche grazie alla presenza di tastiere speciali dedicate solo ed esclusivamente alle emoji, ma sono attese importanti novità in caso di successo. Per ora accontentatevi di andare sul sito emoj.li e di prenotare il vostro username, che dovrà rigorosamente essere un emoji. Staremo a vedere 🙂

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Social Media