Smartphone sotto carica, i consigli e le cose da evitare

I migliori smartphone in uscita quest'anno, ecco i device del 2018, da Samsung ad Apple, grandi telefonini ci attendono.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
I migliori smartphone in uscita quest'anno, ecco i device del 2018, da Samsung ad Apple, grandi telefonini ci attendono.

Se avete dubbi sulla ricarica del vostro smartphone e state cercando informazioni utili per farlo al meglio, ecco quello che fa per voi. Di recente la Battery University, insieme con il Codex, hanno suggerito una serie di accorgimenti da attuare per evitare l’anticipata obsolescenza della batteria del vostro device. Andiamo a scoprire quali sono i suggerimenti più importanti e decisivi.

Smartphone sotto carica, cosa fare e cosa no

Dobbiamo fare molta attenzione al nostro modo di caricare il device, poiché ci sono alcuni passaggi che è bene tenere a mente quando mettiamo il dispositivo nella corrente per farlo ricaricare. Secondo gli esperti, è fondamentale evitare che lo smartphone si scarichi completamente, così da raggiungere lo 0% e spegnersi. Lo scaricamento totale, e conseguente spegnimento, a lungo andare danneggerà la batteria del device. Altro suggerimento, conseguente a quanto detto poco sopra, evitare di lasciare il device sotto carica per molto tempo.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp regalo Adidas, altro che bufala, la faccenda è ancora più grave

Durante il caricamento, infatti, il rischio è che la batteria si surriscaldi troppo, e in questo modo a lungo andare potrebbe danneggiarsi. Per Codex e Battery University dunque bisogna evitare di usare il vecchio sistema di lasciarlo scaricare durante il giorno per metterlo poi in ricarica nella notte, lasciando quindi in ricarica per diverse ore. Individuata anche una percentuale nella quale il device starebbe meglio e la sua batteria durerebbe di più. Mantenere la ricarica tra il 75 e il 65% sarebbe infatti l’ideale.

Insomma, questi sono tutto sommato tutti i suggerimenti da mettere in pratica per fare in modo che il nostro device duri più a lungo. Sappiamo naturalmente che non sarà semplice poiché disporre di una presa di corrente quando si è fuori casa è difficile, quindi in sostanza si fa quel che si può, ad ogni modo l’indicazione è chiara, evitare che arrivi allo spegnimento e fare in modo di caricarlo già quando è intorno al 50%, così da non doverlo tenere per troppo tempo sotto carica.

Potrebbe interessarti anche: Overwatch anniversario, novità e date dell’evento con mappa Deathmatch

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone