Smartphone pieghevole confermato, l’annuncio del nuovo Samsung Galaxy a novembre

CEO Samsung conferma l'arrivo di smartphone pieghevole, l'annuncio a novembre durante il congresso dell'azienda asiatica.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
CEO Samsung conferma l'arrivo di smartphone pieghevole, l'annuncio a novembre durante il congresso dell'azienda asiatica.

Entro fine anno l’annuncio del primo smartphone pieghevole. a confermarlo è DJ Koh, CEO di Samsung. Un display OLED con schermo flessibile è quello che ci vuole per rivoluzionare nuovamente il mondo degli smartphone, o almeno è quanto si augurano i vertici dell’azienda sudcoreana.

Samsung, lo smartphone pieghevole si fa

Device pieghevole sì, device pieghevole no. Era stato un po’ il tormentone dello scorso anno, alla fine sembrava troppo anche per Samsung, ma invece ora arriva una nuova conferma, lo smartphone con schermo flessibile si fa. A confermarlo è Koh durante un’intervista con CNBS. L’azienda asiatica sta preparando una attenta strategia per introdurre tale novità. Dai rumors però si tratta di una tecnologia con schermo a portafoglio, si apre e si richiude quindi, niente a che vedere con i display flessibili che si piegano come fogli di carta.

Potrebbe interessarti anche: Mavic 2 Zoom e Mavic 2 Pro, nuovi droni DJI, il top per le foto aeree

Koh ha inoltre rivelato che questa caratteristica verrà introdotto prima sui dispositivi Samsung di fascia media, l’indiziato numero uno dovrebbe essere il Galaxy A, in uscita nel 2019. Quindi, per ora sono risparmiati i top di gamma delle serie Note e S, per loro il prezzo sarebbe troppo esagerato, inoltre rischierebbe forse di rovinare una strategia già vincente, che al momento è inutile cambiare. Per quanto riguarda invece gli smartphone pieghevoli di fascia media, in questo caso nonostante le caratteristiche tecniche più modeste, il prezzo sarà comunque abbastanza alto, anche se non dovrebbe eguagliare quello degli attuali top di gamma.

Ad ogni modo, Koh assicura il device potrà essere utilizzato anche quando è chiuso, mentre quando sarà aperto offrirà un’esperienza d’uso decisamente diversa da quella di un normale tablet. La strategia di Samsung sembra quindi chiara, rimpolpare le vendite dei device di fascia media invogliando i benestanti ad accaparrarsi anche i Galaxy A proprio per sfruttare questa particolare tecnologia. Per saperne di più però dovremo attendere il mese di novembre, quando a San Francisco andrà in scena la Samsung Developer Conference.

Potrebbe interessarti anche: Honor X8 e X8 Max, scheda tecnica smartphone, variante Max con display da 7,1 pollici

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Rumors Smartphone, Smartphone