Smartphone dimenticato, con Google sai subito dove trovarlo

Guida per smemorati, ecco come ritrovare lo smartphone dopo che lo avete dimenticato chissà dove.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Guida per smemorati, ecco come ritrovare lo smartphone dopo che lo avete dimenticato chissà dove.

Forse non tutti sanno che con Google, ed in particolare con le funzioni associate a Google Maps, è possibile anche ritrovare il proprio smartphone. Alzino la mano quanti di loro sono sempre un po’ sbadati e finiscono per dimenticare dove hanno lasciato il dispositivo. Ecco, ora vi spieghiamo come fare per rintracciarlo in pochissimo tempo.

Trova smartphone, ecco come recuperarlo

Siete sempre distratti e state da soli in casa? C’è Google. Spesso infatti quando siamo da soli ci viene il panico e giriamo per tutta casa alla ricerca del dispositivo perduto, questo perchè non tutti sanno che invece possiamo tranquillamente ritrovarlo mettendoci al computer e accedendo al nostro account Google. Tale account è infatti univoco, ciò significa che è il medesimo utilizzato anche da altri dispositivi, quali appunto anche il nostro smartphone momentaneamente perduto o dimenticato.

Potrebbe interessarti anche: Nokia 106, un telefonino indispensabile per chi vuole telefonare

Certo, se siamo a casa in compagnia di un amico, possiamo tranquillamente chiedergli di farci uno squillo, così da sapere dove recuperare il device seguendo il suono, sempre però che il device sia nei nostri paraggi. Ad ogni modo, andiamo a vedere invece come fare se abbiamo dimenticato lo smartphone chissà dove o se siamo a casa da soli e nessuno può aiutarci con una telefonata. Basta, come dicevamo, andare sul proprio account Google, e selezionare poi l’icona a casetta (Home) per ritornare sulla pagina della barra di ricerca.

A questo punto scriviamo Trova il mio telefonino (per Android) o trova il mio iPhone (per iOS). Si aprirà una nuova pagina che vi mostrerà innanzitutto il modello di smartphone cercato, poi cercherà di individuare il dispositivo servendosi di Google Maps. A questo punto, una volta localizzato, vi verranno fornite le informazioni sulla localizzazione (con un margine di errore intorno ai 15 metri), ma saranno necessari per darvi appunto un’idea di dove possa essere. Nel caso lo abbiate a voi vicino è quindi possibile anche farlo squillare, basta cliccare su Squillo e per 5 minuti partirà la suoneria del vostro device dandovi tutto il tempo di recuperarlo. Facilissimo. Conditio sine qua non, il device deve essere connesso a internet per essere localizzato.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Agenzia delle Entrate, attenzione al finto messaggio via SMS

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide, Smartphone