Smartphone come Polaroid con la custodia Prynt

Grazie a una startup francese, nel prossimo anno potremmo affiancare al nostro smartphone la custodia Prynt, una piccola stampante termica che trasforma il nostro dispositivo in una Polaroid.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Grazie a una startup francese, nel prossimo anno potremmo affiancare al nostro smartphone la custodia Prynt, una piccola stampante termica che trasforma il nostro dispositivo in una Polaroid.

Più si va avanti, più si guarda indietro: emerge un po’ di nostalgia, di gusto vintage e nascono così mode che riprendono volutamente i colori e gli stilemi del passato e li ripropongono nel presente, spacciandoli per futuro. In realtà, questi simboli, non sono nient’altro che l’emblema di quei fasti di un tempo che ci hanno emozionato e che vorremmo rivivere, forse perché ci trasmettono sensazioni di calore, un calore che ci manca. Grazie a una startup francese, ad esempio, potremmo trasformare il nostro smartphone in una Polaroid: basta incasellare il dispositivo nella sua apposita custodia Prynt, che, per l’appunto, più che una semplice custodia, è un vero e proprio marchingegno che rassomiglia alla mitica macchina fotografica istantanea.  

Cos’è Prynt e come funziona

Oggi le Polaroid costano parecchio, sono divenute praticamente un oggetto da collezione e il dilagare di macchine fotografiche low cost e accessibili a tutti le hanno rese cimeli indimenticabili moltiplicandone il valore. La startup francese Prynt ha voluto omaggiare l’immortale macchina fotografica realizzando un case ricalcato proprio su di essa: Prynt non è nient’altro che una piccola stampante termica, un dispositivo da collegare direttamente con lo smartphone con il quale comunica tramite Bluetooth. Una volta scattata l’immagine, tempo 1 minuto e avremo l’immagine stampata.   Oltre alla stampa immediata, Prynt ha la possibilità di registrare video durante lo scatto e caricarlo su cloud e potrebbe anche implementare funzioni legate alla realtà virtuale. Per ora Prynt funziona solo con gli smartphone da 4 pollici, ma presto sarà adattato anche a dispositivi con display dotati di dimensioni più grandi, come phablet e tablet.   Il prezzo di lancio sarà di soli 99 dollari, ma dovremo aspettare il prossimo anno: solo nel 2015, infatti, partirà la campagna di raccolta fondi su Kickstarter. Siamo però pronti a scommettere che riusciranno a raggiungere la somma prevista in brevissimo tempo.   Ecco un video realizzato da TechCrunch che ci spiega come funziona Prynt.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Smartphone

Leave a Reply