Smartphone sotto carica, cosa fare e cosa invece evitare

Consigli per evitare che la batteria dello smartphone si rovini, ecco cosa fare e cosa no per ricaricare il proprio device.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Consigli per evitare che la batteria dello smartphone si rovini, ecco cosa fare e cosa no per ricaricare il proprio device.

Molti si chiedono in che modo caricare lo smartphone, se cioè ci sia una prassi da seguire per far sì che la batteria duri di più o non si danneggi. Ebbene, questi consigli esistono eccome, e secondo Codex e Battery University, sono molto importanti proprio per evitare che lo smartphone esaurisca la sua carica e diventi obsoleto in questo senso.

Batteria smartphone, come ricaricare

Ecco quindi una serie di consigli per effettuare la ricarica del device nel modo migliore possibile. Secondo la Battery University, mantenere la percentuale di caricamento tra il 65 e il 75%. Come riuscire a farlo? La risposta è semplice: caricando il device poco, ma spesso. In sintesi, bisogna fare in modo che lo smartphone rimanga in carica per una mezzoretta o poco più, al massimo. Caricarlo però spesso significa anche più di 3 o 4 volte al giorno.

Potrebbe interessarti anche: Le ricariche wireless pericolose per la batteria, anche iPhone X sotto accusa

Ad ogni modo, la cosa fondamentale secondo gli esperti è evitare che lo smartphone di scarichi completamente, così da raggiungere lo 0% e spegnersi. Lo scaricamento totale, e conseguente spegnimento, a lungo andare danneggerà la batteria del device. Altro suggerimento, conseguente a quanto detto poco sopra, evitare di lasciare il device sotto carica per molto tempo.

In genere, quando abbiamo una grossa percentuale da coprire, il device può rimanere in ricarica anche per più di due ore. Secondo gli esperti questo è un male, bisogna quindi evitare di usare il vecchio sistema di lasciarlo scaricare durante il giorno per metterlo poi in ricarica nella notte, lasciando quindi in ricarica per diverse ore. Ovviamente, una volta raggiunto il 100% il flusso di corrente viene immediatamente interrotto dai nuovi sistemi di batteria, ma il problema è tutto il tempo impiegato prima. Durante il caricamento, infatti, il rischio è che la batteria si surriscaldi troppo, e in questo modo a lungo andare potrebbe danneggiarsi.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp consuma troppo, i trucchi per risparmiare memoria dello smartphone

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide