Smartphone e app a noleggio, così in futuro risolveremo le truffe di Apple e degli altri big

Obsolescenza programmata, ecco la proposta che potrebbe risolvere in futuro il problema, basta acquistare smartphone, bisogna noleggiarli.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Obsolescenza programmata, ecco la proposta che potrebbe risolvere in futuro il problema, basta acquistare smartphone, bisogna noleggiarli.

L’obsolescenza programmata di Apple ha scatenato un polverone mondiale davvero imponente, ma c’è già chi guarda oltre, ridimensionando l’accaduto e dando una soluzione concreta a come risolvere il fenomeno in futuro. Stiamo parlando di Giovanni Miragliotta, direttore dell’Osservatorio Industria 4.0 e Internet delle Cose della School of Management del Politecnico di Milano. Ecco la sua proposta.

Obsolescenza programmata, la soluzione è nel noleggio

I consumatori dovranno cambiare il loro approccio con i device e le app che li compongono, e optare per il noleggio rinunciando alla proprietà. Questa la soluzione dell’esperto Miragliotta, una proposta che ci sembra al momento difficile da accettare, ma che a ben vedere ha una sua logica molto interessante e merita un approfondimento. “E’ uno dei tanti casi tecnologici che periodicamente esplodono, il tema dell’obsolescenza programmata esiste dai tempi dell’invenzione delle lampadine. All’inizio erano costruite al meglio, poi tutti produttori si sono accordati per una vita ottimale”.

A conferma di quanto dice Miragliotta segnaliamo che esiste un documentario dal titolo The Light Bulb Cospiracy, il quale approfondisce proprio tale vicenda nei minimi dettagli. Interessante dunque la proposta del noleggio, ma ci rendiamo conto che al momento difficilmente attuabile, si parla di approccio, ma probabilmente si dovrebbe avere proprio una cultura differente nei confronti di questi oggetti tecnologici che cerchiamo di possedere, ma che alla fine ci posseggono.

Leggi anche: Intel e Amd, accoppiata vincente per la creazione di PC super leggeri

Noleggio degli smartphone, un giorno ci arriveremo

Ad ogni modo, il futuro è un libro ancora tutto da scrivere, e se per risolvere il problema dell’obsolescenza programmata avremo bisogno di passare per i device a noleggio, allora ci arriveremo senz’altro. Del resto, è evidente ormai il conflitto di interessi che si è creato tra le aziende produttrici di smartphone, il caso di Apple ha aperto probabilmente soltanto una finestra su quello che è tutto un mondo interamente adattato a questo tipo di politica, e non è detto che sia soltanto Apple alla fine a pagare per tutti.

Insomma, smartphone e app a noleggio? Ci arriveremo, del resto esiste già da tempo il car sharing, nonostante i dubbi e le perplessità dei primi tempi, per non parlare anche di altri utilizzi a ore che ormai hanno preso piede nel nostro quotidiano, come le stampanti negli uffici o gli internet point. Un nuovo sistema per arricchire le tasche del padrone, ma stavolta alleggerendo anche quelle del consumatore.

Leggi anche: OnePlus 6, rumors scheda tecnica e uscita, nuovo top di gamma già in arrivo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tendenze del web, Smartphone