Smartphone 5G dalla Cina con furore, 27,5 milioni di unità spedite a marzo

Record di smartphone 5G spediti a marzo dalla Cina.

di , pubblicato il
5G

Traguardi eccezionali per le vendite di smartphone 5G in Cina, a marzo raggiunta la media massima mensile di 27,5 milioni di unità spedite. Sono numeri che conquistano l’attenzione non solo degli appassionati, ma anche di chi vuole cercare di fare un primo quadro del fenomeno relativo alla nuova rete da un punto di vista economico.

Smartphone 5G, un’economia florida

È davvero un’economia florida probabilmente oltre ogni più rosea previsione quella degli smartphone 5G, e lo è in special modo per la Cina che raggiunge il record di spedizioni mensili nel mese di marzo. E dire che siamo solo all’inizio di questa clamorosa rivoluzione. Il mondo del 5G infatti non è ancora completamente giunto in tutti gli angoli del globo occidentale. Sappiamo ad esempio che da noi in Italia ci sono molte zone che faticano ancora a trovare la copertura con la vecchia tecnologia.

E nonostante tutto, stiamo già parlando di record di spedizioni dal paese che ormai da tempo ha conquistato il mercato della produzione in tutti i suoi aspetti, o quasi. Dai dati divulgati dalla China Academy of Information and Communications Technology (CAICT) scopriamo infatti che nel mese di marzo il paese asiatico ha visto una nuova esplosione di spedizioni per quanto riguarda i prodotti tech, e sono proprio gli smartphone 5G ha guidare questo exploit.

Dominio 5G, la Cina fa record

Che dalla Cina arrivino tanti smartphone è cosa assodata, e sappiamo che le spedizioni toccano ogni mese numeri altissimi. Forse però non tutti sapevano che ora sono proprio i nuovi device con la neo rete di connessione più veloce al mondo a dominare questo tipo di mercato. Secondo infatti istituto di ricerca, che dipende dal Ministero dell’Industria e dell’Information Technology, la percentuale di device 5G durante le spedizioni di telefonini è del 76,2%.

Una percentuale che alza di poco quella che è al momento la media dell’anno, ovvero 71,3%. L’exploit di marzo potrebbe essere spiegato dal fatto che il mese scorso sono stati lanciati 16 nuovi modelli dotati di tale caratteristica. Si tratta però di una prerogativa destinata naturalmente a caratterizzare anche le prossime uscite. Si attendono quindi ulteriori record nei prossimi mesi.

Potrebbe interessarti anche iPhone rubato o smarrito? Ecco come disattivare Apple Pay da remoto

Argomenti: