Skype Translator apre a tutti ed è disponibile in 4 lingue per la traduzione vocale

Skype Translator è finalmente accessibile a tutti e supporta al momento 4 lingue per la traduzione vocale. Come cambierà il nostro modo di dialogare con persone di lingua straniera?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Skype Translator è finalmente accessibile a tutti e supporta al momento 4 lingue per la traduzione vocale. Come cambierà il nostro modo di dialogare con persone di lingua straniera?

Buone notizie per chi aspettava l’ufficializzazione di Skype Translator al di fuori della fase di test: infatti, dalla giornata di ieri, Skype Translator è disponibile per tutti; sarà sufficiente scaricare l’apposita applicazione dal Windows Store e disporre di un device equipaggiato con Windows 8.1 – se avete Windows 8 dovrete aggiornare l’OS alla nuova versione – per cominciare a dialogare con una persona di lingua straniera e usufruire della nuova funzione di traduzione in tempo reale. Per quanto riguarda la traduzione vocale, Skype Translator mette a disposizione 4 lingue: inglese, italiano, mandarino e spagnolo, mentre per i messaggi di testo la funzione supporta ben 50 lingue, tra cui si annoverano la lingua Urdu, il creolo haitiano e perfino il Klingon.   Questo significa che da oggi in poi, scaricando l’app Skype Translator, potrete scrivervi o parlare con una persona di lingua straniera senza problemi: la funzione di traduzione infatti sarà in tempo reale e varrà sia per i messaggi di testo sia per le conversazioni vocali, per le quali tuttavia al momento sono supportate solo 4 lingue. Dopo i primi test pubblici, in cui si segnalavano alcuni problemi di traduzione, da Microsoft rassicurano sul miglioramento del servizio, che ricordiamo essere disponibile non solo per PC desktop, ma anche per smartphone e tablet.   Nel momento in cui scrivete un messaggio di testo nella vostra lingua, la persona cui stare dialogando potrà leggerlo nella sua lingua di appartenenza: vista la probabilità che ci siano alcuni errori di traduzione iniziali, al messaggio tradotto sarà affiancato anche quello originale, allo scopo di evitare problemi di fraintendimento. Inoltre, potrà essere silenziato l’audio in modo tale da leggere solo il messaggio tradotto. Dopo un lavoro durato più di 3 anni, l’attuale Skype Translator necessiterà sicuramente ancora di qualche miglioramento: da Microsoft, infatti, aspettano i feedback degli utenti che lo proveranno per mettersi al lavoro su una ulteriore ottimizzazione del servizio.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nessuno