Skype: traduttore simultaneo in arrivo

Microsoft ha annunciato entro la fine dell'anno il lancio di Skype Translator, ovvero il servizio di traduzione simultanea di Skype che ci consentirà di parlare con tutti.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Microsoft ha annunciato entro la fine dell'anno il lancio di Skype Translator, ovvero il servizio di traduzione simultanea di Skype che ci consentirà di parlare con tutti.

Quando si parla di traduttore simultaneo il pensiero corre subito verso la serie fantascientifica Star Trek e invece, da qui a breve, diventerà realtà: su Skype sarà infatti possibile parlare letteralmente con tutti, anche con persone di lingua diversa, ci penserà il nuovo traduttore simultaneo a replicare un concetto espresso nella lingua dell’interlocutore. All’inizio, probabilmente, il processo sarà un po’ macchinoso, ma già oggi il risultato mostrato dal CEO di Microsoft Satya Nadella è a dir poco impressionante.    TI POTREBBE INTERESSARE WhatsApp diventerà vocale in estate: la grande sfida a Skype sul suo terreno  

Come funzionerà il traduttore simultaneo di Skype?

In occasione della Code Conference, Nadella ha dunque annunciato il nuovo servizio di Skype con grande entusiasmo. La versione beta del traduttore simultaneo ha già mostrato i primi pregi e difetti: i primi consistono nell’attinenza delle traduzioni, i secondi in una lentezza piuttosto marcata tra domanda e risposta. Naturale: soprattutto ai primi tempi bisognerà attendere qualche istante prima che l’interlocutore comprenda la nostra frase e ci risponda.  Il traduttore simultaneo di Skype, infatti, funzionerà attraverso un sistema di sottotitoli che si avvale di un’innovativa tecnologia denominata Deep Neural Network che si basa sul comportamento del cervello umano e la cui realizzazione ha comportato circa 10 anni di lavoro.  Skype Translator dovrebbe essere lanciato entro la fine dell’anno e potrebbe essere un servizio premium, ovvero a pagamento, anche se sotto questo aspetto non è stato ancora detto nulla di rilevante.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie