Skype down in tutto il mondo: Microsoft ha risolto il blackout

Dalle 10.20 circa di questa mattina Skype è down, offline: secondo voci Microsoft sarebbe già al lavoro per risolvere il problema.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Dalle 10.20 circa di questa mattina Skype è down, offline: secondo voci Microsoft sarebbe già al lavoro per risolvere il problema.

Dalle 10.20 di questa mattina Skype è down, risulta offline: un blackout che ha colpito Skype in tutto il mondo a quanto pare. Non si riesce a collegarsi né ad accedere alle chat, mentre tutti i contatti  risultano offline e sull’iconcina di Skype è apparsa la classica rotellina dell’aggiornamento. Un blackout di così grande portata è accaduto circa 5 anni fa, verso la fine del 2010, quando il servizio VoIP restò offline praticamente per tutto un giorno, a causa però di un guasto tecnico. Fino a oggi, invece, non vi è stato nessun episodio di questo genere. La connessione è dunque caduta e non ci sono molte informazioni a riguardo: su Twitter Skype sta lentamente entrando negli hot trend. C’è chi afferma che si tratta di un attacco DDoS, chi invece avvisa che Microsoft è al lavoro per risolvere il problema.   Il blackout non dovrebbe includere solo l’Europa, come qualcuno ha erroneamente scritto, visto che segnalazioni arrivano anche da altre parti del mondo, come ad esempio Singapore e Stati Uniti. Restiamo dunque in attesa di aggiornamenti ufficiali sulla questione e di comunicazioni di Skype in merito al problema e resteremo qui per mettervi al corrente di ciò che accade in tempo reale.   Il team di supporto di Skype ha fatto sapere che è a conoscenza del problema e sta lavorando per risolverlo attraverso il proprio account Twitter ufficiale:   skype-support-tweet     Qui potete trovare l’informativa di Skype sul problema. Intanto però sembra che la chat della versione web di Skype funzioni, se si chatta da singolo a singolo: maggiori problemi si hanno nell’invio e nella ricezione dei messaggi nella chat di gruppo, mentre permane l’impossibilità di chiamare e videochiamare. Nonostante questo non si riesce a modificare lo stato dell’utente, né a entrare nel servizio: sappiate quindi che se siete attualmente online su Skype e riuscite a comunicare con un vostro contatto, è meglio non uscire. Se provate infatti a uscire e poi a rientrare, è probabile che non ci riuscirete.   Comunicato di Skype: “Abbiamo identificato il problema di network che oggi non consentiva di fare il log-in e utilizzare Skype. Stiamo riconnettendo i nostri consumatori e lavorando per ripristinare completamente il servizio. Il problema non ha coinvolto gli utenti di Skype for Business. Per informazioni aggiuntive ti invitiamo a visitare Skype Heartbeat“.   Ore 13:30: Continuano ancora adesso, dopo 3 ore dall’inizio del blackout, i problemi su Skype: il servizio di assistenza fa sapere che il down non riguarda Skype for Web e che la messaggistica istantanea funziona – in alcuni casi, aggiungiamo noi. I problemi permangono sulle chiamate e le videochiamate e sul reale status dei contatti. Secondo diverse fonti, ci sarebbero state delle anomalie ai server. Il down coinvolgerebbe infatti tutti i servizi Skype, dall’applicazione alla versione desktop, sia per Windows 8 sia per Windows 10.   Ore 15:34: Dopo 5 ore di blackout, Skype sembra essere tornato a funzionare. Ma non per tutti. Si segnalano infatti ancora dei malfunzionamenti da parte degli utenti: c’è a chi arrivano messaggi in ritardo e a chi ancora no. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.   Ore 16:07: Ancora niente. Mezz’ora fa i problemi sembravano risolti – ma non per tutti – ma in questo momento anche a quelli a cui Skype aveva ripreso funzionare lamentano ulteriori problemi. Skype risulta ancora offline e si riscontrano ovunque nel mondo problemi a effettuare il login, a videochiamare o a inviare e ricevere messaggi nelle chat di gruppo. Microsoft ha scritto che il problema è in fase di risoluzione, non specificando però quando il problema sarà definitivamente risolto.   Ore 23:53: Skype ha comunicato che tutti i servizi sono stati completamente ripristinati e ora hanno tornato a funzionare.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nessuno

I commenti sono chiusi.