Sky saluta la parabola e passa online, la rivoluzione inizia proprio in Italia

Anche Sky passa alle nuove tecnologie dello streaming online e lascia la parabola. Entro il 2019 tutto il palinsesto sarà online. Mediaset resta a guardare?

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Anche Sky passa alle nuove tecnologie dello streaming online e lascia la parabola. Entro il 2019 tutto il palinsesto sarà online. Mediaset resta a guardare?

Strombazza da un paio di giorni la notizia di Sky online, con l’addio della parabola. Anche se non abbiamo francamente capito quale sia la rivoluzionaria novità, visto che da tempo ormai esiste Now Tv, ovvero il servizio streaming di Sky, andiamo comunque a scoprirne di più.

Sky cambia, rivoluzione in arrivo

Se l’arrivo di Sky online non è una vera e propria notiziona, è certamente epocale l’addio alla parabola. L’antenna satellitare è da sempre connessa al palinsesto della rete di Murdoch, pensare quindi ad un pensionamento della parabola è comunque una svolta importante nella storia dell’emittente televisiva. A dire il vero, molti lo avevano predetto, ma in tempi diversi, si pensava infatti ad una rivoluzione del genere con l’arrivo dei decoder digitali, il digitale terrestre infatti, con l’avvento di Mediaset Premium, doveva essere la mazzata per il satellitare, così da obbligare Sky a rivedere i suoi piani, e invece ancora una volta è stato internet a dare la spallata alla vecchia tecnologia.

Leggi anche: Google Pixel 3, finalmente arrivano i primi render dello smartphone di Big G

Ormai internet scalpita anche sul fronte dell’intrattenimento televisivo, con Netflix e Amazon Prime Video che offrono contenuti sempre più nuovi ed interessanti. Inevitabile quindi per Sky rivedere il proprio sistema, visto anche i risultati ottenuti proprio da Now Tv. Prima l’Italia, poi Austria e Regno Unito, questo dunque lo scenario per la nuova Sky, con l’antenna parabolica che va in pensione. Naturalmente, il passaggio sarà graduale, ma l’azienda conta di trasferire tutto il proprio palinsesto completamente online entro l’inizio del 2019.

Sky come Netflix e Amazon

E’ innegabile che la grande rivoluzione portata anche in Italia da Netflix è stata decisiva. Ormai gli italiani preferiscono vedere i propri contenuti tramite internet, con le smart tv accedere a contenuti online non è più un problema anche su televisore e quindi il passo allo streaming era ormai logico. Inoltre, le nuove formule contrattuali offerte da emittenti come Amazon e Netflix consentono un’elasticità che a colossi com Sky manca, disdire il contratto con un semplice click, cosa che a confronto Sky sembra un pachiderma. Anche in questo la rete di Murdoch si adeguerà. Rischia quindi di rimanere molto indietro Premium, ma scommettiamo che i vertici di Mediaset stiano già studiando una strategia in merito.

Leggi anche: Facebook Trending, nuova funzione in arrivo sul social network

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tendenze del web, Nuove tecnologie