Sicurezza online: 10 consigli per proteggersi su internet

La sicurezza online è ancora una delle principali parole chiave del 2016: ecco una breve guida su come difendersi e proteggersi dai pericoli del web.

di Daniele Sforza, pubblicato il
La sicurezza online è ancora una delle principali parole chiave del 2016: ecco una breve guida su come difendersi e proteggersi dai pericoli del web.

Internet offre la possibilità di esplorare un universo, di stringere i contatti e di avvicinare quelli più lontani, di conoscere informazioni provenienti da ogni angolo del globo, di scegliere le proprie fonti autorevoli, ma anche di visualizzare contenuti multimediali che ovviamente la televisione non passa e di passare un po’ di ore di puro intrattenimento… Insomma, potremmo continuare per ore, giusto per dirvi che internet offre innumerevoli potenzialità e opportunità, e di certo quando detto è la scoperta dell’acqua calda. In occasione del Safer Internet Day del 9 febbraio 2016, molte aziende hanno voluto mettere in guardia gli utenti che ogni giorno navigano su Internet pubblicando consigli e informazioni utili su come proteggersi dai rischi e dai pericoli della rete e dunque sulla sicurezza online. Da Google a F-Secure passando per G-Data, ecco un elenco dei migliori suggerimenti finalizzati a difendersi su internet e a navigare in totale sicurezza.  

Guida a internet sicuro: 10 consigli per proteggersi dai pericoli della rete

  • Password: non scegliete password come il vostro nome e cognome, o la sequenza numerica 123456 o la parola password, perché anche un bambino di 3 anni potrebbe entrare in un vostro account riservato (a tal proposito, date un’occhiata alle password peggiori del 2015). La password perfetta ha una lunghezza più che discreta e contiene almeno una maiuscola, un segno di punteggiatura e un numero.
  • Account e servizi online: quando entrate nella vostra e-mail o in un qualsiasi servizio online, quando avete finito di fare quello che state facendo, ricordate sempre di uscire tramite il logout: in questo modo eviterete il rischio che qualcuno che utilizza il vostro PC si faccia gli affari vostri capitando su quella pagina. Nei computer pubblici questa prassi deve essere un obbligo e deve constare su una seconda verifica.
  • Reti sicure: quando vi recate su un sito internet, controllate sempre l’URL per verificarne la validità e verificate se inizia con https:// o http://: il secondo va bene come il primo, ma solo su quei siti che non richiedono vostre informazioni e dati personali. La prima dicitura invece indica che la connessione al sito web in questione è crittografata e dunque maggiormente sicura, ancora meglio se accanto allo https:// spicca l’icona di un lucchetto.

  [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Proteggete i vostri dati e non scegliete password stupide #sicurezzaonline[/tweet_box]  

  • Sicurezza del dispositivo mobile: spostandoci sugli smartphone e sui tablet, dobbiamo sempre controllare che il nostro dispositivo che al momento non utilizziamo e dunque in standby abbia lo schermo bloccato. Inoltre, se si naviga tramite dispositivo mobile, evitate di installare applicazioni o altri servizi non richiesti e dal mittente sconosciuto. Qualora effettuiate download, accertatevi sempre di stare effettuando un download richiesto, sicuro e autorevole.
  • Shopping online: quando fate acquisti online, oltre alla sicurezza delle transazioni che il sito del rivenditore in cui vi trovate deve in ogni modo garantire, verificate anche la credibilità e l’autorevolezza dello stesso; soprattutto quando vi recate per la prima volta in uno store online è consigliato leggere le regole principali relative all’acquisto di un prodotto e alla sua relativa consegna.
  • Internet per i più piccoli: fate attenzione ai vostri figli, valutate quali siti navigano e se le applicazioni educative che scaricate siano davvero autorevoli e credibili e dunque non richiedano informazioni troppo riservate per essere utilizzate. Non pressate troppo i vostri figli – anche perché nel giro di qualche minuto ne sapranno più di voi – ma non lasciateli neppure andare in tutti i siti senza prima valutare la qualità e l’attendibilità dei contenuti, utilizzando ad esempio il filtro genitoriale per l’autorizzazione all’accesso.
  • Antivirus: proteggete il vostro PC – e anche il vostro smartphone o tablet – con un buon software antivirus, soprattutto se navigate molto. Un buon software antivirus – meglio a pagamento che gratuito – vi segnalerà tutti i pericoli a cui potrete andare incontro, mettendovi in guardia da virus, malware e altri software malevoli.

  [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Non cliccate mai su pagine o link sospetti #sicurezzaonline[/tweet_box]  

  • Casella di posta elettronica: attenzione alle e-mail sospette e inviate da mittenti sconosciuti che iniziano con fare amichevole e familiare. Adottate un filtro anti-spam e cancellate immediatamente questi messaggi malevoli al cui interno sono inseriti link sospetti che indirizzano a siti truffa, talvolta finalizzati solo a rubarvi i vostri dati personali. E anche se il titolo della e-mail risulta avvincente, non ci cascate (no, non avete vinto nessun iPhone!).
  • Protezione dei vostri documenti: effettuate ogni tanto un backup di tutti i documenti e i file importanti che avete nel vostro PC o smartphone o tablet, al fine di non impazzire nell’eventualità in cui li perdiate, a causa di un errore o per un tentativo di sottrazione e blocco del vostro dispositivo.
  • Social network: non cliccate su pagine sospette e su link troppo brevi, perché potrebbero nascondere insidie fraudolente. Evitate di rendere pubbliche le vostre informazioni più personali e di dare l’amicizia a persone sconosciute che magari hanno pescato casualmente il vostro account per truffarvi online, rubandovi foto e dati privati.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, Guide, Sicurezza