Sicurezza gaming vacilla, attacchi informatici sono all’ordine del giorno

Uno studio rivela che il mondo del gaming online è preso d'assedio dagli attacchi hacker.

di , pubblicato il
Uno studio rivela che il mondo del gaming online è preso d'assedio dagli attacchi hacker.

Secondo lo studio effettuato da Akamai, azienda USA che fornisce una piattaforma per la distribuzione di contenuti via internet, il mondo del gaming è sotto attacco. Il rapporto si chiama  Internet – Security: settore gaming sotto attacco e offre un quadro davvero poco edificante.

Gaming sotto attacco hacker

Il mondo degli hacker a quanto pare ha un settore privilegiato per i suoi loschi traffici, si tratta del mondo del gaming. Il rapporto è basato sullo studio effettuato in ben 17 mesi durante i quali il gruppo Akamai ha esaminato e setacciato il mondo di internet per scoprire quanto il gaming online rischi. Da questo studio viene fuori che il commercio degli account di gioco rappresenta una delle economie sommerse più attive e in rapida evoluzione, alimentate esclusivamente dall’abuso di credenziali.

Lo studio in questione ha rilevato anche i paesi di origine di questi attacchi, a quanto pare al primo posto quando si parla di hacker e pirati informatici ci sono gli Stati Uniti. Il prima di USA è doppio, visto che sono al primo posto sia come paese di origine che come paese di destinazione degli attacchi. Non se la passano bene anche Russia, Paesi Bassi e Cina, in alto nella classifica dei paesi di origine e destinazione degli attacchi hacker nel mondo del gaming.

Ecco la classifica dei paesi di originie: USA al primo posto, seguito da Russia, Olanda, Cina, Brasile, Ucraina, India, Francia, Germania, Regno Unito. Diversa invece quella di destinazione dove appare anche l’Italia nella top ten: USA al primo posto, seguono Regno Unito, Germania, Brasile, India, Giappone, Canada, Australia, Italia, Olanda. Che fare? Il consiglio degli esperti è quello di non utilizzare mai le stesse password per diversi account sperando che le società di gaming migliorino sempre più la propria sicurezza come stanno cercando di fare.

Potrebbe interessarti anche Huawei e Android, ora diventa una questione tra Usa, Cina e Russia

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.