Se vi collegate a questo hotspot wi-fi, il vostro iPhone non potrà connettersi mai più

Scoperto bug per iOS, alcuni iPhone rischiano di avere problemi di connessione.

di , pubblicato il
Bug wi-fi iPhone

Stavolta sono gli iPhone a cadere nella trappola, a quanto pare un ricercatore, tale Carl Schou, ha scoperto un bug che riguarda la connessione del wi-fi. Si tratta di una falla che praticamente impedisce al device di riconnettersi, e se sfruttata dagli hacker può davvero essere pericolosa.

Bug wi-fi iPhone

Se l’iPhone si connette a un hotspot con particolari e determinate caratteristiche, al quel punto il melafonino non sarà più un grado di stabilire connessioni wi-fi, e nemmeno riavviare il dispositivo risolverà il problema. Come dicevamo, la scoperta arriva dal ricercatore Carl Schou, il quale è arrivato al bug per puro caso, semplicemente rinominando il suo hotspot wi-fi con il nome “%p%s%s%s%s%n “. Il ricercatore ha tentato di connettere il suo iPhone con versione del sistema operativo iOS 14.4.2. ebbene, non c’è stato nulla da fare.

Dopo la scoperta, il ricercatore ha appurato che anche altre versioni dell’iOS presentavano il medesimo problema. Ad dispositivi iPhone Xs che utilizzano iOS versione 14.4.2. la notizia del bug è stata poi riportata da BleepingComputer: “Questa settimana, il reverse engineer Carl Schou ha riscontrato un problema durante la connessione al suo hotspot wi-fi personale denominato: %p%s%s%s%s%n. Quando si connetteva all’hotspot, il wi-fi del suo iPhone veniva disabilitato e ogni volta che provava a riattivarlo, si spegneva rapidamente, anche se riavviava il dispositivo o cambiava il nome dell’hotspot”.

Bug wi-fi iPhone, il nome che blocca il sistema

Insomma, questo codice è in grado di bloccare il sistema wi-fi degli iPhone e renderlo poi non più utilizzabile. Tale rivelazione potrebbe ora finire in mano ai malintenzionati, cosa che porterebbe a un attacco davvero pericoloso.

Pensate ad esempio a quanti potrebbero decidere di affidarsi all’hotspot libero trovato magari in un hotel o in un centro commerciale, senza sapere che in realtà quella rete wi-fi, così nominata, è stata creata da un malintenzionato che vuole rovinare il nostro iPhone.

Secondo le ipotesi dei ricercatori, il bug è causato da un problema di analisi delle stringhe fornite in fase di impostazione dei parametri wi-fi, tecnicamente parliamo di parsing delle stringhe. Cosa fare quindi in caso di trappola? Se il nostro iPhone dovesse bloccarsi perché ha provato a connettersi a tale wi-fi, come possiamo sbloccarlo? L’unico modo è tornare alle impostazioni di fabbrica, poiché, come abbiamo visto, nemmeno resettarlo e riaccenderlo risolve il problema.

Potrebbe interessarti anche Cybersecurity, 21 attacchi alle PA nell’ultima settimana, ecco le vittime

Argomenti: , ,