Se giocare a GTA in realtà virtuale fosse così?

Un video virale ha riproposto GTA nella versione umana e la domanda sorge spontanea: se giocare a GTA in realtà virtuale fosse proprio così?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Un video virale ha riproposto GTA nella versione umana e la domanda sorge spontanea: se giocare a GTA in realtà virtuale fosse proprio così?

C’è un video su YouTube che dà parecchio da pensare: in soli 2 giorni di pubblicazione ha già collezionato più di 8 milioni di visualizzazioni. Non ha un carattere sociologico, ma di certo è un contenuto virale. Il video si chiama Real GTA ed è stato pubblicato dal canale Corridor Digital. Perché secondo noi è importante e perché ci dà da pensare? Perché in futuro, molto probabilmente, giocheremo a GTA in realtà virtuale e, forse, sarà proprio così. Come se ci trovassimo a passeggiare in una città vera, a malmenare persone vere, a rapinare povere vittime indifese dalla conformazione realmente umana e non fatti di pixel. E naturalmente potremo sparare e guardare gli schizzi di sangue, così come potremo morire, investiti da una macchina o massacrati da una mitraglietta.   Los Santos is real, si legge nella didascalia del video, e mai affermazione è stata più vera di questa: in una Los Angeles ritoccata, assistiamo a un filmato come se stessimo assistendo a una scena di GTA 5. La riproduzione è praticamente perfetta, tant’è che sulle prime ci si chiede se stiamo guardando un videogioco o la realtà. Poi la risposta a questa domanda ci fa saltare dalla sedia, ci stupisce, ci meraviglia. E se giocare a GTA in realtà virtuale fosse proprio così?   Alcune delle straordinarie riprese filmiche che vediamo sono state riprese da un drone, da qui la spettacolarità di alcune scene e la fedele riproduzioni di determinati meccanismi che abbiamo visto nel videogioco. Chiacchiere a parte, non ci resta che farvi vedere questo video e pensare che un giorno, forse, potremmo giocare a GTA esattamente in questo modo.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Video virali