Samsung, tablet pieghevoli in arrivo (nel 2015)

Samsung starebbe per realizzare tablet pieghevoli da lanciare sul mercato nel corso del 2015: se questa nuova tipologia di dispositivi dovesse avere successo, ci troveremo di fronte a una importante rivoluzione nel settore mobile.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Samsung starebbe per realizzare tablet pieghevoli da lanciare sul mercato nel corso del 2015: se questa nuova tipologia di dispositivi dovesse avere successo, ci troveremo di fronte a una importante rivoluzione nel settore mobile.

Secondo alcune voci, Samsung starebbe preparando dei tablet pieghevoli che potrebbero essere commercializzati nel corso del 2015. Si tratterebbe di una grande innovazione, non solo perché sbarcherebbe sul mercato una nuova tipologia di dispositivi, ma anche perché potrebbe portare un’importante rivoluzione a livello software (oltre che hardware) con applicazioni che dovrebbero essere pensate appositamente per questi device. Cosa potremmo fare con questi tablet pieghevoli? Approfittare di un’esperienza unica e coinvolgente, sicuramente, ma solo se questi device piaceranno agli utenti.   TI POTREBBE INTERESSARE Samsung Galaxy Round con display flessibile in arrivo entro la settimana?  

Cosa potremo fare con i tablet pieghevoli Samsung?

L’idea di Samsung è quella di realizzare dei tablet pieghevoli con display OLED da 8 o 9 pollici e risoluzione Full HD, i quali, una volta piegati, dovrebbero assumere le dimensioni di uno smartphone. Sostanzialmente si tratterebbe di tablet in grado di adattarsi a smartphone e viceversa e, se avranno successo, potrebbero soppiantare i phablet e realizzare un prodotto che contenga 2 dispositivi in 1. Sostanzialmente ci troveremo di fronte a un device con le funzioni di uno smartphone e di un tablet insieme, il cui valore aggiunto starebbe nella visione dei contenuti multimediali (alla fine sarebbe come avere un piccolo televisore curvo), nella lettura di magazine, pagine web ed ebook e nell’utilizzo di giochi e applicazioni appositamente sviluppate per questi dispositivi. Naturalmente il tablet pieghevole sarebbe caratterizzato da un materiale in plastica per facilitarne la pieghevolezza, mentre le dimensioni dovrebbero ridursi da 9/8 a 5/4 pollici. Si tratterebbe senza dubbio di un progetto innovativo, ma l’idea dell’azienda sudcoreana è quella di partire un po’ in sordina, con un lancio inizialmente limitato per testare il feedback degli utenti ed eventualmente aumentare il bacino di consegne tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016. Se i tablet pieghevoli di Samsung dovessero avere successo, potremmo assistere dunque a una nuova rivoluzione nel settore mobile e a un nuovo tipo di tecnologia, il che tuttavia non significa che gli smartphone e i tablet attualmente in circolazione andranno definitivamente in pensione. Staremo a vedere.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rumors, Tablet