Samsung e IoT, entro il 2020 tutti i device connessi tra loro grazie a SmartThings

SmartThings è la nuova app presentata da Samsung al CES 2018 di Las Vegas, entro il 2020 l'internet delle cose entrerà finalmente nel nostro quotidiano.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
SmartThings è la nuova app presentata da Samsung al CES 2018 di Las Vegas, entro il 2020 l'internet delle cose entrerà finalmente nel nostro quotidiano.

Al CES 2018 di Las Vegas non stanno certamente mancando le sorprese, ma ci sono anche interessanti conferme, come quella presentata da Samsung durante l’ultima conferenza svoltasi proprio nella città dei sogni del Nevada. Come due anni fa, l’azienda sudcoreana ribadisce che entro il 2020 tutti i suoi device saranno perfettamente connessi con il mondo dell’IoT, ovvero internet delle cose (internet of things, per dirla all’inglese).

IoT, Samsung c’è e lancia SmartThings

Ne vedremo delle belle, il mondo dell’IoT è già in mezzo a noi, anche se non ancora perfettamente integrato al nostro quotidiano. Un po’ come accade per la realtà virtuale, anche l’internet delle cose è una tecnologia già esistente, ma ancora riservata a pochi adepti, poiché il suo sviluppo non è ancora tecnologicamente così avanzato da poterne permettere il grande sviluppo. Entro due anni però Samsung avrà una corsia preferenziale nel portare l’IoT nelle nostre vite quotidiane. Oggetti connessi che dialogano tra loro e si controllano con lo smartphone, dal frigorifero alle tapparelle, dall’auto alle luci del salotto, questi gli scenari che si prefigurano nella nostra mente e che stanno per diventare realtà.

Leggi anche: OnePlus 6, rumors scheda tecnica e uscita, nuovo top di gamma già in arrivo

I progressi di Samsung sono già al 90%, almeno secondo la stima fatta dai CEO dell’azienda asiatica presenti al Consumer Electronic Show 2018 di Las Vegas. Per creare un ecosistema di oggetti connessi, che sarà reso possibile dalle nuove reti cellulari 5G attese anche in Italia dal 2019, Samsung ha spiegato che sfrutterà la tecnologia SmartThings, con cui i dispositivi si parleranno tra loro. Si tratta di una app che permetterà di controllare i dispositivi.

SmartThings, il progetto Samsung

Attualmente Samsung ha già apparecchi perfettamente connessi con la tecnologia IoT, si tratta di Samsung Connect e Smart Home. Con la app SmartThings sarà possibile controllare tutti i dispositivi IoT con il proprio smartphone, ma anche con altri device come tablet, auto e smart tv. “Una vita connessa”, è questo il motto che i CEO Samsung stanno promuovendo al CES 2018, due anni per raggiungere il 100% del progetto. Il conto alla rovescia è già iniziato.

Leggi anche: Intel e Amd, accoppiata vincente per la creazione di PC super leggeri

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Internet delle cose

I commenti sono chiusi.