Samsung Galaxy S9 regalato con Mediaworld, ma è una truffa online

Attenzione alle nuove truffe online, stavolta vi promettono un Galaxy S9 e si spacciano per Mediaworld.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Attenzione alle nuove truffe online, stavolta vi promettono un Galaxy S9 e si spacciano per Mediaworld.

Attenzione a questo nuovo messaggio che spunta direttamente sul vostro smartphone tramite SMS, Mediaworld vi regala un Galaxy S9. Basta cliccare sul link e inviare poi i dati personali e il numero di carta di credito. State lontani da questo messaggio, è una truffa.

Samsung e Mediaworld nell’occhio dei criminali

Ne Samsung, né tanto meno Mediaworld sono responsabili di questa ennesima truffa online. Stavolta i criminali hanno anche copiato la pagina web di Mediaworld per risultare più credibili. Una volta cliccato il link del messaggio infatti si aprirà la pagina suddetta, ma è solo un inganno, una clonazione dell’estetica della pagina ufficiale. Non cascateci. Ma come riconoscere i messaggi truffa? Naturalmente, il premio particolarmente ambito è già indice di una possibile magagna.

Potrebbe interessarti anche: CarPay e Google Maps, finalmente l’app di Big G nel nuovo aggiornamento iOS12

Inoltre, molto spesso tali messaggi sono accompagnati da errori grammaticali, un occhio più attento probabilmente riconoscerebbe anche che quello mostrato non è il vero sito di Mediaworld. Ad ogni modo, potrebbe bastare il fatto che nessuna azienda richiede dati personali e numeri della carta di credito in questo modo. Il mondo delle truffe online si fa comunque sempre più pericoloso, spesso su WhatsApp se ne leggono di tutti i colori, stavolta però è tramite SMS che la truffa si sta espandendo in questo ultimi giorni.

Per fortuna nelle ultimissime giornate di questa settimana il pericolo di questa truffa sembra essere parzialmente rientrato, naturalmente rimane sempre l’insidia, il modo migliore per combatterla è l’informazione, pertanto vi invitiamo a condividere la notizia anche ad altri vostri contatti, così da informare il più possibile in merito a questo grosso rischio che incombe sul web.

Potrebbe interessarti anche: Truffe e ricatti online, scoppia il caso: la Polizia Postale rilascia comunicato ufficiale

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie