Samsung Galaxy S9 oltre Note 8: quattro fotocamere, display 4K e modulo ‘SLP’

Davvero straordinario Samsung Galaxy S9 nel nuovo render: 4 fotocamere e display 4K. News modulo 'SLP' e sfida con Galaxy Note 8.

di , pubblicato il
Davvero straordinario Samsung Galaxy S9 nel nuovo render: 4 fotocamere e display 4K. News modulo 'SLP' e sfida con Galaxy Note 8.

Il più grande avversario di Galaxy Note 8 sembra essere proprio il top gamma in arrivo a febbraio 2018, Samsung Galaxy S9. Il lavoro del produttore coreano è continuo e, come abbiamo già detto più volte, mai come quest’anno Samsung ha dato avvio allo sviluppo del flagship della serie ‘S’ ben prima del consueto. Ebbene, è giunto un nuovo render del Galaxy S9 che racconta di uno smartphone dalle grandissime potenzialità, con ben quattro fotocamere e un display 4K. Ma la vera notizia, se si vuole, è ancora un’altra: Samsung starebbe pensando a una nuova configurazione interna hardware, capace di conservare maggiore spazio per la batteria, che, in questo modo, può essere più grande e dunque assicurare maggiore autonomia. Potrebbe essere la soluzione a uno dei problemi maggiori che affligge il mondo mobile: la durata della ricarica.

Qui, Samsung Galaxy S9 è già ‘killer’: Exynos 9810, modem 5G, lettore integrato, Bixby e altro ancora (video).

Samsung Galaxy S9: quattro fotocamere e display 4K – oltre il Galaxy Note 8

Cosa racconta l’ultimo concept di Samsung Galaxy S9? Ebbene, innanzitutto troviamo un display Super AMOLED da 5,7 pollici con una risoluzione da 2160×3840 pixel e soprattutto con il sensore per le impronte digitali integrato al suo interno. Il design è assolutamente futuristico: i margini sono ancora più ridotti e l’aspetto è quello di uno smartphone tutto-display, con l’unica eccezione per lo scanner dell’iride e, soprattutto, due fotocamere frontali (che dovrebbero presentare entrambe sensori da 8 MegaPixel). Rivelate anche le misure che dovrebbe avere il Galaxy S9: 148.9×68.1×8 mm. Per quanto concerne il posteriore, invece, troviamo un doppio sensore per la fotocamera principale, entrambi con risoluzione 16 Megapixel, accompagnati dal flash Dual-LED.

Si tratta già di un salto di qualità rispetto al Galaxy Note 8: le differenze sono le quattro fotocamere, la presenza del lettore impronte digitali nel display contestualmente allo scanner dell’iride, e il processore che si annuncia essere Exynos 9810 con architettura in 8 nanometri.

Ecco – Tutto deciso in casa Samsung: ecco le 15 feature definitive di Galaxy Note 8.

Samsung Galaxy S9: il modulo ‘SLP’ – oltre il Galaxy Note 8

Nelle ultimissime ore è giunta una grande novità riguardante Samsung Galaxy S9. Si tratta della possibilità che il top gamma 2018 monti per la prima volta un modulo SLP. Per iniziare a capire di cosa si tratti, meglio mostrare un’immagine:

Come si nota chiaramente nella terza immagine, un modulo SLP permette di risparmiare spazio per l’alloggiamento dell’hardware, in maniera tale da poter inserire una batteria che occupi maggiore spazio. Maggiore spazio significa maggiore autonomia. Non si tratta di una tecnologia completamente nuova, ma sarebbe la prima volta che viene usata: è chiaro che occorre una fase di sviluppo lunga e attenta, ma le potenzialità sembrano davvero grandi, la possibilità di inserire la medesima potenza hardware in uno spazio minore. Una batteria più ampia potrebbe fare davvero la differenza nel mondo mobile e, a quanto pare, anche Apple sta seguendo con attenzione gli sviluppi di questa tecnologia.

Argomenti: , , , , , ,