Samsung Galaxy S8 più potente di iPhone 7: ecco perché e come possiamo intuirlo

Ecco perché il Samsung Galaxy S8 sarebbe di gran lunga più potente e performante di iPhone 7. La notizia arriva ancora una volta dalla classifica AnTuTu.

di , pubblicato il
Ecco perché il Samsung Galaxy S8 sarebbe di gran lunga più potente e performante di iPhone 7. La notizia arriva ancora una volta dalla classifica AnTuTu.

Samsung Galaxy S8 potrebbe non soltanto superare ma addirittura surclassare iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Non sono trascorsi molti giorni da quando AnTuTu ha reso nota la sua classifica degli smartphone più potenti del mese di settembre: il nuovo top gamma della Apple aveva fatto segnare le prime due posizioni con la versione ‘Plus’ al primo posto e la variante ‘normale’ al secondo posto. Ebbene, è notizia di qualche ora fa che, sempre su AnTuTu, sarebbe comparso uno smartphone ‘misterioso’, di cui si indica la data di uscita nel primo trimestre 2017, che avrebbe superato di gran lunga e quasi umiliato i risultati di iPhone 7. Molti affermano con discreta sicurezza che dovrebbe trattarsi di Samsung Galaxy S8 (rumors su dual lens e film superhydrophobic).

Samsung Galaxy S8 umilia iPhone 7?

Per comprendere perché diciamo che lo smartphone misterioso (con ogni probabilità il Samsung Galaxy S8) rischia di surclassare e addirittura umiliare iPhone 7, basta riportare i punteggi ottenuti su AnTuTu: iPhone 7 Plus presenta 172.644 punti, mentre iPhone 7 ‘normale’ 170.124 punti; il cellulare ‘senza nome’ addirittura avrebbe raggiunto quello che è un record assoluto, 203.737 punti. La differenza di 30mila punti non è assolutamente ridotta: si tratta di un vero e proprio salto di qualità. Per quale motivo, però, si pensa al top gamma della Samsung? L’indizio è il processore Exynos 8895 e il fatto che si indica come data d’uscita il primo trimestre 2017: il Samsung Galaxy S8 dovrebbe essere presentato al Mobile World Congress che si terrà a Barcellona il 27 febbraio 2017.

Ma non c’è solo il Galaxy S8, ecco Samsung Galaxy X: prezzo, uscita e un’eccezionale scheda tecnica.

La tecnologia Exynos e Samsung Galaxy S8

Il processore Exynos 8895 (che potrebbe trovarsi proprio su Samsung Galaxy S8) rappresenta un’evoluzione del chipset montato sulla serie Galaxy S7 e sul Note 7. Le caratteristiche dovrebbero essere le seguenti: il processo produttivo dovrebbe essere a 10 nanometri, il processore Octa Core dovrebbe presentare due cluster, il primo con l’incredibile frequenza di 3.0 Ghz e il secondo dedicato al risparmio energetico. GPU dovrebbe essere della tipologia ARM Mali-G71 che promette una velocità maggiorata del 70%. La RAM non dovrebbe essere inferiore ai 6 GB (forse maggiore) e, secondo cquanto già rivelato da altri rumors, il Samsung Galaxy S8 dovrebbe avere un display Bio Blue a 4K con 806ppi.

Se le caratteristiche tecniche sono realmente queste, allora il prossimo top gamma Samsung sarà semplicemente inarrivabile.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,