Samsung Galaxy Note 8 potrebbe ‘prendere’ una feature che iPhone presenta dal 2015

Nonostante la presentazione sia tra meno di due settimane, arrivano rumors su Samsung Galaxy Note 8: si parla di una feature che iPhone possiede dal 2015.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Nonostante la presentazione sia tra meno di due settimane, arrivano rumors su Samsung Galaxy Note 8: si parla di una feature che iPhone possiede dal 2015.

Samsung, negli ultimi tempi, non ha mai ‘copiato’ Apple, anzi il contrario: le novità del display edge-to-edge o lo scanner dell’iride lo dimostrano. Eppure, Galaxy Note 8, stando agli ultimi rumors, potrebbe prendere una feature da iPhone e non di primo pelo, come si suol dire, ma una specifica che è presenta sin dal 2015. Il report che stiamo discutendo è stato pubblicato sul sito coreano The Investor, secondo il quale la tecnologia dello schermo sarà del tutto simile a quella del display di iPhone, che ha supportato il 3D Touch sin da lancio di iPhone 6S nel 2015.

Qui, sempre sul Note 8 – tutto deciso in casa Samsung: ecco le 15 feature definitive.

Samsung Galaxy Note 8: display sensibile al tocco?

Il nuovo display di Samsung Galaxy Note 8 dovrebbe essere in grado di ‘calcolare’ l’intensità della pressione e sarà utilizzata per rimpiazzare la funzionalità  dell’home button e per aprire un menu ‘nascosto’ con shortcuts per una serie di app di uso comune. Non è ancora chiaro, però, un aspetto ulteriore: non sappiamo se la tecnologia andrà a sostituire la sottile area sensibile alla pressione che ricopre soltanto la parte inferiore del display di Galaxy S8. Come si suol dire, meglio tardi che mai. L’aver ‘preso’ da iPhone questa tecnologia, però, non rappresenta il lato peggiore della questione. Il report che stiamo raccontando ci dice anche quale sarà il nome di questa tecnologia su smartphone Samsung: ebbene, si chiamerà… 3D Touch. Sembra assurdo, ma il nome potrebbe essere identico.

Ecco, sempre su Samsung Galaxy Note 8, le prime immagini ‘live’ confermano 3 features ‘vitali’ e arriva una sorpresa nella ‘confezione’.

Samsung Galaxy Note 8: la scheda tecnica definitiva

Ma, al di là di questo strambo rumors, arriviamo alla scheda tecnica di Samsung Galaxy Note 8. Il display dovrebbe essere in QHD+ con 6,3 pollici di diagonale; il chipset dovrebbe essere formato da SnapDragon 835, 6 GB di RAM e 128 GB di storage; il comparto fotocamera dovrebbe presentare un doppio sensore posteriore ISOCELL, capace di rivoluzionare il mondo della fotografia mobile (secondo gli annunci, ma è tutto da vedersi); una S-Pen rinnovata; una batteria da 3300 mAh – e questa è la feature più deludente (Galaxy S8+ ne ha una da 3500 mAh e già non è tanto), ma è anche vero che il disastro del Note 7 fu dovuto proprio a questa specifica. Insomma, resta una delle migliori scelte per quanto concerne il comparto phablet.

Ma il prezzo? Il vero punto debole sembra essere il costo: più di 1000 euro sembra davvero eccessivo, anche per tutto questo hardware avanzato.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Rumors, Rumors Samsung Galaxy, Rumors Smartphone, Smartphone, Samsung Galaxy Note 8, Smartphone Samsung

I commenti sono chiusi.