Samsung Galaxy Note 7, problemi alla batteria anche per alcuni modelli già richiamati

I problemi del Samsung Galaxy Note 7 non sembrano davvero avere fine. Il phablet della casa coreana, protagonista di una massiccia campagna di richiamo internazionale dovuta al caso delle batterie a rischio esplosione durante la fase di carica, rischia di affrontare nuovi problemi, sempre legati alla batteria. Alcuni esemplari già richiamati di Galaxy Note 7, […]

di Davide Raia, pubblicato il
I problemi del Samsung Galaxy Note 7 non sembrano davvero avere fine. Il phablet della casa coreana, protagonista di una massiccia campagna di richiamo internazionale dovuta al caso delle batterie a rischio esplosione durante la fase di carica, rischia di affrontare nuovi problemi, sempre legati alla batteria. Alcuni esemplari già richiamati di Galaxy Note 7, […]

I problemi del Samsung Galaxy Note 7 non sembrano davvero avere fine. Il phablet della casa coreana, protagonista di una massiccia campagna di richiamo internazionale dovuta al caso delle batterie a rischio esplosione durante la fase di carica, rischia di affrontare nuovi problemi, sempre legati alla batteria.

Alcuni esemplari già richiamati di Galaxy Note 7, quindi dotati di una batteria nuova di zecca prodotta da un nuovo fornitore, differente da Samsung SDI colpevole del caso delle batterie esplosive, stanno creando diversi problemi. Alcuni utenti, infatti, hanno evidenziato come nei nuovi modelli si registri un battery drain considerevole che va a minare, in modo evidente, l’autonomia di utilizzo dello smartphone. In alcuni casi, inoltre, le batterie “nuove” montate sui Galaxy Note 7 sostituiti non si riescono nemmeno a caricare, rendendo di fatto impossibile l’utilizzo dello smartphone stesso.

E’ bene sottolineare che, per ora, questi problemi sono stati riscontrati solamente in Corea del Sud e, quindi, potremmo essere di fronte ad un difetto di fabbricazione limitato che non andrà a compromettere il lancio internazionale (al via nei prossimi giorni) del nuovo Galaxy Note 7. Ricordiamo che il phablet sarà disponibile in Asia e negli USA già tra la fine del mese di settembre e l’inizio di ottobre. In Europa, il dispositivo potrebbe farsi attendere un po’ di più con un lancio che potrebbe avvenire soltanto nel corso del mese di novembre.

Leggi anche: Samsung Galaxy Note 7, nuova data di uscita in Europa a novembre

Per ora possiamo, in ogni caso, affermare che il progetto Samsung Galaxy Note 7 ha iniziato in modo decisamente negativo la sua avventura sul mercato della telefonia mobile. Soprattutto dal punto di vista mediatico, questo nuovo caso di malfunzionamenti potrebbe rappresentare un ulteriore fattore negativo in grado di creare non pochi problemi alle vendite del phablet. Maggiori dettagli in merito ai possibili problemi delle unità richiamate ed aggiornate del Galaxy Note 7 emergeranno, senza dubbio, nel corso dei prossimi giorni. Continuate a seguirci per saperne di più.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone Samsung