Samsung Galaxy Note 7: la situazione per il mercato italiano dopo lo stop della produzione

La fine della produzione e l’immediata interruzione delle vendite del Samsung Galaxy Note 7 rappresenta, senza dubbio, l’argomento principale di questi giorni per il mondo tecnologico. Dopo la prima sospensione delle vendite ed il richiamo di inizio settembre, il phablet della casa coreana sarebbe dovuto tornare nei negozi italiani entro la fine di questo mese di […]

di , pubblicato il
La fine della produzione e l’immediata interruzione delle vendite del Samsung Galaxy Note 7 rappresenta, senza dubbio, l’argomento principale di questi giorni per il mondo tecnologico. Dopo la prima sospensione delle vendite ed il richiamo di inizio settembre, il phablet della casa coreana sarebbe dovuto tornare nei negozi italiani entro la fine di questo mese di […]

La fine della produzione e l’immediata interruzione delle vendite del Samsung Galaxy Note 7 rappresenta, senza dubbio, l’argomento principale di questi giorni per il mondo tecnologico. Dopo la prima sospensione delle vendite ed il richiamo di inizio settembre, il phablet della casa coreana sarebbe dovuto tornare nei negozi italiani entro la fine di questo mese di ottobre. Lo stop definitivo, dovuto a nuovi problemi di surriscaldamento che affliggono anche i modelli sostituiti di Note 7, ha però portato ad una cancellazione di questa nuova data di uscita.

Samsung Italia, a tal proposito, in queste ore ha chiarito in modo definitivo la situazione per i pochi clienti che avevano acquistato in preorder lo smartphone che, ricordiamo, non è mai arrivato nei negozi italiani se non per pochissime unità. I clienti che hanno acquistato il Note 7 in Italia sono stati invitati a spegnere lo smartphone ed a riconsegnarlo, quanto prima, al punto vendita in cui era stato acquistato. Samsung Italia ha messo a disposizione dei suoi clienti il servizio di ritiro del dispositivo e un numero verde 800 025 520 a cui è possibile richiedere assistenza. Dopo la restituzione del Note 7, Samsung provvederà al rimborso integrale della cifra sborsata per l’acquisto ed invierà anche i premi che erano stati promessi dall’azienda nella fase di preordine del dispositivo.

Leggi anche:  Offerte Samsung Galaxy S7 e S7 Edge: prezzo più basso e news crollo in borsa per il Note 7

Al momento, quindi, possiamo confermare che la carriera del Samsung Galaxy Note 7 si chiude, di fatto, qui. Lo smartphone, almeno in questa problematica variante, non tornerà sul mercato.

Samsung continuerà ad investigare sulle cause dei problemi di surriscaldamento, che in alcuni casi hanno portato anche all’esplosione dello smartphone, e potrebbe, tra qualche mese rilanciare il progetto o decidere di concentrarsi sul Galaxy S8 in uscita ad inizio 2017.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.