Samsung Galaxy Note 7, il comunicato: ritiro dal mercato e sostituzioni, troppe esplosioni – danno di immagine irreparabile?

Samsung Galaxy Note 7: ecco il comunicato ufficial sarà ritirato dal mercato e tutti gli utenti avranno un nuovo phablet. Danno di immagine irreparabile?

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Samsung Galaxy Note 7: ecco il comunicato ufficial sarà ritirato dal mercato e tutti gli utenti avranno un nuovo phablet. Danno di immagine irreparabile?

Samsung Galaxy Note 7 sarà ritirato dal mercato e coloro che lo hanno già acquistato avranno diritto a un dispositivo nuovo. La casa coreana sembra essere corsa ai ripari in maniera molto tempestiva e del resto i casi di esplosione del dispositivo (in particolar modo della batteria) sono saliti a 35 e il rischio per un nome così autorevole era alto. le unità interessate da questo serio problema di batteria sono pochissime: la Samsung ha calcolato che soltanto un Galaxy Note 7 su 42mila presenta questo problema. Il comunicato è arrivato alle ore 10.30 ed è ufficiale: una brutta gatta da pelare per la Samsung che puntava molto sul suo phablet di punta in attesa del lancio di Samsung Galaxy S8.

Leggi le ultime news su Samsung e Apple:

IFA 2016, Samsung Gear S3 vs Apple Watch 2: la sfida sugli smartwatch, quale scegliere?

Samsung Galaxy S8, nuovi dettagli: display, sicurezza, fotocamera e processore – rumors aggiornati

iOS 10 in arrivo, ma il sistema Apple ‘crasha’ più di Android: problemi anche per iPhone 7?

Samsung Galaxy Note 7: ecco perché viene ritirato

Il Samsung Galaxy Note 7 (che, ricordiamo, non è in vendita in Italia) è stato lanciato sul mercato il 19 agosto e ancora non è approdato in molti mercati. Il motivo per cui l’uscita è stata più volte rinviata era proprio connesso alla possibilità che vi fossero dei problemi con i device. La Samsung ha spiegato che il problema si crea nel momento il cui lo smartphone va sotto sforzo a causa dell’upload di file multimediali direttamente dal cloud. Ma cosa succede a chi ha acquistato Galaxy Note 7? La casa coreana ha deciso di inviare nuovi dispositivi (si spera ben funzionanti!) anche a coloro che non hanno riscontrato problemi (dunque, a chiunque lo abbia acquistato e che ne faccia richiesta). Koh Dong-jin, il responsabile della sezione mobile della Samsung ha espresso tutto il suo rammarico nel recentissimo comunicato.

Samsung Galaxy Note 7: il comunicato ufficiale

Il comunicato ufficiale della Samsung per il Galaxy Note 7 sottolinea soprattutto il senso di responsabilità che è sempre necessario avere per una casa importante come quella coreana. Si sottolinea come tutto venga preso sempre strettamente sul serio e che 35 casi non sono affatto pochi e la situazione deve essere cambiata. Si esprime rammarico anche perché il Note 7 poteva impattare realmente in maniera importante sul mercato.

Per il comunicato ufficiale, clicca su pagina 2.

Ecco il comunicato:

Samsung is committed to producing the highest quality products and we take every incident report from our valued customers very seriously. In response to recently reported cases of the new Galaxy Note 7, we conducted a thorough investigation and found a battery cell issue.

To date (as of September 1) there have been 35 cases that have been reported globally and we are currently conducting a thorough inspection with our suppliers to identify possible affected batteries in the market. However, because our customers’ safety is an absolute priority at Samsung, we have stopped sales of the Galaxy Note 7.

For customers who already have Galaxy Note 7 devices, we will voluntarily replace their current device with a new one over the coming weeks.

We acknowledge the inconvenience this may cause in the market but this is to ensure that Samsung continues to deliver the highest quality products to our customers. We are working closely with our partners to ensure the replacement experience is as convenient and efficient as possible.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Samsung, Smartphone, Smartphone Samsung