Samsung Galaxy Note 7, alcuni modelli sostituiti soffrirebbero di problemi di surriscaldamento

I problemi per il nuovo Samsung Galaxy Note 7 sembrano davvero non avere fine. Dopo l’avvio della massiccia campagna di richiamo, con la sostituzione di centinaia di migliaia di smartphone in tutto il mondo, Samsung potrebbe dover fare i conti con un nuovo problema. Alcuni utenti che hanno da poco ricevuto un Galaxy Note 7 sostitutivo, […]

di Davide Raia, pubblicato il
I problemi per il nuovo Samsung Galaxy Note 7 sembrano davvero non avere fine. Dopo l’avvio della massiccia campagna di richiamo, con la sostituzione di centinaia di migliaia di smartphone in tutto il mondo, Samsung potrebbe dover fare i conti con un nuovo problema. Alcuni utenti che hanno da poco ricevuto un Galaxy Note 7 sostitutivo, […]

I problemi per il nuovo Samsung Galaxy Note 7 sembrano davvero non avere fine. Dopo l’avvio della massiccia campagna di richiamo, con la sostituzione di centinaia di migliaia di smartphone in tutto il mondo, Samsung potrebbe dover fare i conti con un nuovo problema. Alcuni utenti che hanno da poco ricevuto un Galaxy Note 7 sostitutivo, dotato di una nuova batteria senza rischi di esplosione durante la fase di ricarica, hanno contattato Samsung evidenziando un problema legato ad un anomalo surriscaldamento dello smartphone. 

Gli utenti ad aver riscontrato questo problema con il nuovo Samsung Galaxy Note 7 sono concentrati, in particolare, in Corea del Sud e negli USA. Samsung ha dichiarato, in via ufficiale, che al momento è in corso una nuova investigazione interna per chiarire il problema. La casa coreana ha, in ogni caso, chiarito che non ci sono rischi per la sicurezza degli utenti. Le nuove batterie, infatti, non presentano alcun rischio di esplosione. Nel corso dei prossimi giorni la situazione dovrebbe essere più chiara. Non possiamo escludere, ad oggi, che molte delle segnalazioni ricevute da Samsung si rivelino essere frutto di un’eccessiva preoccupazione da parte degli utenti collegata al rischio esplosione della batteria.

Leggi anche: Samsung Galaxy Note 7, il 90% dei clienti ha rifiutato il rimborso e chiesto la sostituzione dello smartphone

Ricordiamo che proprio in Corea del Sud e negli USA il Galaxy Note 7 tornerà in questi giorni sul mercato. In Europa ed in Italia, invece, il phablet di casa Samsung tornerà in vendita il prossimo 28 di ottobre al netto di eventuali ritardi collegati a questo nuovo problema di surriscaldamenti imprevisti. Per il momento, quindi, non ci resta che attendere il rilascio di ulteriori dettagli da parte di Samsung sulla questione.

Aggiornamento: Samsung non ha confermato ancora il problema che, al momento, potrebbe essere limitato solo a poche unità. La casa coreana ha ribadito che non vi sono rischi di alcun tipo per quanto riguarda la sicurezza degli utenti che, dopo il caso delle batterie esplosive, è senza dubbio uno degli argomenti più importanti per l’azienda coreana.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone Samsung