Rapid Robotics, la startup di robotica che sostituisce la manodopera

Ecco una nuova startup in grado di creare robot che fanno il lavoro per noi.

di , pubblicato il
Robotica, i robots al lavoro

Parlare di una nuova rivoluzione industriale risulta ormai essere alquanto tardivo, eppure è proprio a quella che si pensa quando vediamo il lavoro svolto dalla robotica, soprattuto quello proposto dalla Rapid Robotics, startup statunitense che offre un servizio specifico alle aziende per la produzione della manodopera.

Robotica, il futuro è Rapid Robotics

L’impresa sta vivendo un nuovo periodo florido grazie alle pagine di Forbes che gli hanno dedicato un importante articolo nel quale si spiega l’efficacia della loro attività. L’azienda ora punta alla diffusione dei suoi robot presso tutto il paese al fine di completare quel lavoro di manodopera che altrimenti richiederebbe più personale e maggiori tempi di operazione. Del resto, c’è da aggiungere anche quanto le piccole imprese stiano avendo difficoltà ad assumere personale per le proprie produzioni.

I robots della startup svolgono mansioni semplici ma efficaci, come la stampa a caldo, l’inserimento di elementi di fissaggio e la stampa a tampone. Come si legge sulla pagina ufficiale: “Rapid Robotics automatizza le attività comuni degli operatori delle macchine per aiutare i produttori a risolvere la carenza di manodopera, ad ampliare la propria attività e a battere i concorrenti”. Insomma, l’azienda nasce da un’esigenza ben precisa che risponde a tutte e tre le domande riassunte nel breve trafiletto che vi abbiamo appena riportato.

Rapid Robotics, quanto costa?

I servigi offerti dall’azienda costano 2100 dollari al mese. Rapid Robotics si propone quindi come servizio non solo efficace, ma anche economico, parolina d’ordine sempre gradita quando si tratta di fare affari nel mondo fintech e non solo. Inoltre, la forza di questa startup è anche alle spalle, può infatti vantare nuovi finanziamenti che arrivano a 12 milioni di dollari, così da permettere ai proprietari di raggiungere quelle mete che si sono prefissati.

Potresti essere interessato anche a Intelligenza artificiale e terrorismo, quando l’IA diventa pericolosa

Argomenti: