Rivoluzione WhatsApp, ora si può reagire ai messaggi e inviare file da 2 GB

Importanti novità per WhatsApp, ecco le nuove funzioni che avviano una vera e propria rivoluzione in chat.

di , pubblicato il
Whatsapp

Tutti parlano delle reaction, le emoji che permettono di reagire ai messaggi di WhatsApp, proprio come già accade su Messenger o sui commenti Facebook. Ma in realtà la vera rivoluzione sta nei file che ora possono essere di dimensioni decisamente più grandi, fino a 2 GB, e permetteranno quindi di utilizzare la chat anche per l’invio di documenti di un certo peso. Inoltre pronte le chat di gruppo fino a 512 partecipanti. Insomma, siamo entrati davvero in una nuova fase per il re dei social da messaggistica istantanea, una vera e propria rivoluzione in questo senso.

WhatsApp, le novità in arrivo

Per quanto riguarda le reaction, non serve davvero aggiungere altro. È la stessa identica cosa che da sempre si fa su Facebook e ci chiediamo se davvero ci volesse un genio per portare questa opzione anche su WhatsApp. Insomma, si potrà reagire a un messaggio in chat mettendo il pollice, la faccina, o qualsiasi altra emoji vogliate, proprio come si fa su Facebook o forse sarebbe più giusto dire su Messenger, visto che la funzionalità dovrebbe prendere pari pari quella presente nella chat privata del social.

Detto questo, concentriamoci ora su qualcosa di decisamente più importante e che potrebbe davvero segnare una svolta per molti professionisti, anche se immaginiamo che la massa sia effettivamente tutta presa da queste reaction e che quindi alla fine sarà quella la grande novità del prossimo upgrade nell’immaginario collettivo. Ad ogni modo, sappiamo tutti che su WhatsApp c’è il grosso limite dell’invio di file, solo 100 megabyte, ma ora arriva la possibilità di passare a ben 2 GB di file inviati. Con questa mossa l’app riduce il gap che la separava da Telegram che infatti da tempo permette di inviare file da 2 GB.

WhatsApp, i nuovi gruppi

Discorso a parte merita la questione relativa ai gruppi. Si sta per ampliare il limite a 512 partecipanti. In questo il gap con Telegram probabilmente non verrà ridotto mai. Su Telegram infatti è possibile fare chat fino a 200 mila partecipanti, mentre i canali hanno invece addirittura utenti illimitati. Il discorso però si fa interessante se si aggiunge che WhatsApp sta preparando la Community, una rete che permetterà agli admin di gestire e correlare tutti i propri gruppi al fine di tenere tutto sotto controllo e creare appunto una vera e propria rete fra i vari contatti presenti nei propri gruppi.

Argomenti: ,