Rivoluzione Samsung: in arrivo le nuove memorie UFS 2.0 da 256 GB

Samsung ha annunciato una rivoluzione in arrivo: è infatti iniziata la produzione di massa delle nuove memorie UFS 2.0 da 256 GB, che renderanno ancora più potenti gli smartphone.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Samsung ha annunciato una rivoluzione in arrivo: è infatti iniziata la produzione di massa delle nuove memorie UFS 2.0 da 256 GB, che renderanno ancora più potenti gli smartphone.

Saranno riservate ai dispositivi mobile top di gamma le nuove memorie Universal Flash Storage 2.0 realizzate da Samsung, che promettono di accelerare e potenziare gli smartphone di punta delle varie aziende velocizzando il trasferimento dati sia in scrittura sia in lettura. Le memorie USF di nuova generazione, infatti, supporteranno il trasferimento dati fino a 850 Mb al secondo in lettura e fino a 260 Mb al secondo in scrittura: cifre teoriche quest’ultime, ma che comunque riusciranno a triplicare la velocità delle migliori schede SD attualmente sul mercato. Perché si parla di rivoluzione? È l’Executive Vice President of Memory Sales and Marketing di Samsung Joo Sun Choi a spiegarlo: “Fornendo un chip di memoria UFS che è quasi due volte più veloce di un SSD SATA per PC, contribuiremo a un cambiamento nel mercato dello storage di dati mobili”.   Il chip di nuova generazione è basato sulla tecnologia V-NAND di proprietà della Samsung e garantisce fino a un massimo di 45 mila operazioni in lettura e di 40 mila operazioni in scrittura al secondo, più del doppio a fronte delle attuali 19 mila e 14 mila IOPS della vecchia generazione. Ma a noi utenti cosa porteranno di nuovo queste memorie USF 2.0? E’ molto semplice: migliore velocità, migliore potenza. Prendiamo ad esempio un video realizzato in 4K: a oggi incappiamo in blocchi, rallentamenti e altri tipi di problematiche del genere. Con le nuove memorie flash, avremo invece la possibilità di visualizzare e registrare video in 4K sul nostro smartphone senza alcuno di questi problemi. Inoltre le nuove memorie USDF 2.0 saranno in grado di memorizzare quasi 50 filmati in risoluzione Full HD. Last but not least, i possessori di smartphone dotati di USB 3.0 avranno l’opportunità di trasferire dati in modo estremamente più veloce, visto che si parla di un trasferimento in soli 12 secondi per un filmato di 90 minuti in Full HD.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]Il primo dispositivo che presenterà le nuove memorie UFS 2.0 di Samsung sarà il Galaxy Note 6[/tweet_box]   Le nuove memorie USF 2.0 saranno integrate nei dispositivi top di gamma e succedono alle memorie da 128 GB annunciate lo scorso anno. Il primo device che vanterà tale memoria di nuova generazione sarà probabilmente un dispositivo Samsung, vale a dire il nuovo Galaxy Note 6, che dovrebbe essere presentato tra agosto e settembre corredato da questa importantissima novità che potrebbe rappresentare una svolta nel settore mobile. Fino a ora possiamo dire che LG e Samsung stanno finalmente portando una ventata d’aria fresca e ricca d’innovazione nel settore mobile: una boccata d’ossigeno che a nostro avviso ci voleva proprio.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, Nuove tecnologie