I ritardi nello sviluppo di iPhone 8 rivelano il vero segreto nascosto del successo Apple

Arrivano nuove conferme sui ritardi di produzione di iPhone 8: eppure sembra che sia proprio questo il motivo del successo Apple a settembre.

di , pubblicato il
Arrivano nuove conferme sui ritardi di produzione di iPhone 8: eppure sembra che sia proprio questo il motivo del successo Apple a settembre.

Le ultime indicazioni che provengono dalle supply chain orientali confermano che la produzione di iPhone 8 non procede ‘liscia’ come nei precedenti anni. Per molti, il risultato di ciò è che Apple presumibilmente lancerà il melafonino del decennale in ritardo. La strategia commerciale di Cupertino solitamente funziona in questo modo: la presentazione del nuovo iPhone avviene a inizio settimana; i pre-ordini si aprono alla fine della settimana stessa; le spedizioni e le vendite arrivano la settimana successiva o al massimo un paio di settimane dopo. Questo dispositivo permette alla Apple di gestire al meglio le richieste e soddisfare i differenti mercati. Come si comporterà con iPhone 8 e i suoi ritardi?

Ormai sappiamo praticamente tutto – iPhone 8 non avrà l’Infinity Display: Forbes svela il design definitivo (foto).

iPhone 8: uscita in ritardo o con scorte ridotte?

I ritardi di produzione di iPhone 8 sono confermati e certi, ed Apple potrebbe mettere in campo due scelte differenti: la prima è lanciare sul mercato il nuovo melafonino soltanto quando le unità di produzione sono considerate sufficienti; la seconda è rischiare con un numero piuttosto ridotto di unità da mettere in vendita. Secondo molti analisti, la questione e l’eventuale scelta tra le due opzioni riguarda soprattutto la strategia commerciale: mettere in vendita iPhone 8, anche con un numero di unità non troppo elevato nella prima settimana, potrebbe portare la casa di Cupertino a un successo mediatico. Un ‘grande fine settimana’, come viene chiamato, cioè il ‘tutto esaurito’ che potrebbe aiutare il mercato stesso.

Qui – iPhone 8, questa demo di un gioco in Realtà Aumentata è assolutamente eccitante (video).

iPhone 8: i ritardi rivelano il segreto di Tim Cook

Bisogna fare un passo indietro.

Quando Apple ha lanciato iPhone 7 lo scorso settembre, la prima settimana di vendite fece segnare il tutto esaurito e soprattutto un premio all’efficienza Apple nel consegnare in tempo tutti i device ordinati. Ma c’è un ‘però’: si ricorderà che Apple non ha mai rilasciato il numero esatto di vendite in quella prima settimana, lasciando soltanto l’idea del ‘tutto esaurito’, che spinge molto il mercato in quanto dà l’idea di un grande successo in atto. Ebbene, secondo l’analista di Forbes, Ewan Spence, questo è il segreto del successo che avrà iPhone 8: Apple deciderà di lanciare il nuovo melafonino nella tempistica solita e con un numero ridotto di unità, tanto più che il prezzo superiore a 1000 dollari non potrà portare nell’immediato una quota di mercato elevatissima.

Ma proprio il numero ridotto darà la possibilità a Apple di annunciare che iPhone 8 nella prima settimana di vendite ha raggiunto il ‘tutto esaurito’. Rilanciando così il proprio mercato nell’immediato. Ebbene sì: il business è anche questo!

Argomenti: , , , , ,