Ripple, la criptovaluta che tutti vogliono, cosa sapere prima di investire?

Come investire in Ripple? Ecco alcune cose da sapere.

di , pubblicato il
Ripple

È al terzo posto nella classifica del market cap e rappresenta uno dei crypto token più apprezzati quando si parla di criptovalute. Stiamo parlando di Ripple, ma quali sono le cose da sapere prima di investire in questa crypto?

Ripple, cosa sapere prima di investire

Quando si investe in qualcosa è sempre bene conoscere nel dettaglio su cosa si sta investendo. In questo caso, è importante capire al meglio la tecnologia di Ripple, al fine di limitare al minimo gli imprevisti e le brutte sorprese. In questo caso si tratta di conoscere quali sono le opportunità legate agli investimenti in XRP, ovvero il grande sistema di liquidazione e compensazione in tempo reale, scambio di valute e rete di pagamento, in pratica il market cap che regolamenta il mondo di Ripple. Il trading online rappresenta una delle soluzioni più interessanti tra quelle di investimento offerte oggi. Con esso è possibile investire in CFD (contratti per differenza), strumenti finanziari derivati che consentono di speculare sull’andamento della quotazione aprendo posizioni long (rialzo) o short (ribasso).

Tale azione è indicata per gli investimenti a breve termine, parliamo quindi del trading su XRP che viene in questo caso detto trading intraday. In questo caso è possibile utilizzare l’analisi tecnica per pianificare una strategia operativa a base di stop loss e take profit. Il consiglio in questo specifico caso è di utilizzare un broker regolamentato. Ci sono a tal proposito intermediari specializzati che offrono tale servizio, stiamo parlando ad esempio di eToro, Libertex o Capital.com.

L’altra soluzione invece è quella di acquistare direttamente criptovalute come Ripple sulle piattaforme exchange, in questo caso convertendo direttamente in crypto gli euro investiti. I codici delle monete digitali acquistate verranno poi conservate in un wallet digitale o fisico. Tale azione è indicata per gli investimenti a medio e lungo termine e prevede un capitale più alto che andrà poi soggetto ai cambiamenti di quotazione che potrebbero verificarsi nel tempo.

Criptovalute, come comprare Ripple e rischi

Quando si parla di investimenti su criptovalute, è sempre fondamentale affidarsi a piattaforme sicure. In questo caso consigliamo ad esempio Coinbase, Binance o Bitpanda, oppure broker consolidati che offrono anche tale possibilità, come appunto eToro. La rete blockchain di Ripple si chiama RippleNet e offre servizi legati all’acquisto di XRP che sono notevolmente cresciuti negli ultimi tempi. Come dicevamo, si tratta di una delle crypto più promettenti di questo 2021, e investire in essa può essere quindi una scelta importante, oltre che vincente. Nell’ultimo anno infatti ha ottenuto un rialzo del 395% e la sua quotazione è cresciuta dell’11%. Affidarsi agli esperti del settore rimane comunque l’unica soluzione per non commettere errori in un mondo altamente liquido come quello delle criptovalute.

Potrebbe interessarti anche Immersive Labs, la startup che pensa alla cybersecurity delle aziende

Argomenti: ,