Ricaricare iPhone e iPad con i vestiti: non è fantascienza

E se un giorno ricaricassimo il nostro iPhone con un vestito pieno di sensori? potrebbe essere questo il progetto a cui Apple, ottimista dopo i risultati del Q1 2014, starebbe lavorando.

di Daniele Sforza, pubblicato il
E se un giorno ricaricassimo il nostro iPhone con un vestito pieno di sensori? potrebbe essere questo il progetto a cui Apple, ottimista dopo i risultati del Q1 2014, starebbe lavorando.

Altro che tecnologie indossabili, qui si va oltre: un domani, forse, avremo un guardaroba tutto hi-tech. Se è vero che Apple (e non solo) sta lavorando a un sistema di ricarica per iPhone e iPad tramite vestiti, allora siamo a cavallo! Un giorno sarà possibile indossare un vestito dotato di alcuni sensori a cui sarà sufficiente applicare il nostro iPhone per ricaricarlo e dire così addio alla breve durata della batteria o al caricabatterie diventato ormai il nostro fidato compagno di viaggio. 

 

LEGGI ANCHE

E se la durata della batteria non fosse più un problema? Ricarica veloce in arrivo

 

Il vestito che ricarica l’iPhone: cosa c’è di vero?

La notizia è nell’aria, insomma, ma non c’è ancora nulla di ufficiale: certo è che le principali aziende del settore proprio in questa direzione si sta muovendo. Abbiamo detto più volte quanto la batteria dei dispositivi, soprattutto di quelli che garantiscono elevate prestazioni, può essere un problema e più si andrà avanti, più le prestazioni dei device aumenteranno, il che significa che anche la capacità delle batterie dovrà aumentare. Le varie modalità che ottimizzano il risparmio energetico già fanno molto, ma forse non abbastanza e capita a sera di dover ricaricare il nostro smartphone spremuto fino all’osso

Apple potrebbe non essere l’unica a pensare a tipi di tecnologie che agevolino la ricarica di una batteria. Il vestito che ricarica l’iPhone di cui si sente parlare molto in questi giorni sfrutterà il calore corporeo per dare lunga vita all’autonomia del nostro iPhone o iPad. Il nuovo progetto deriverebbe da risultati più che positivi ottenuti da Apple nel primo trimestre 2014

Paradossalmente l’idea di indossare un vestito dotato di sensori in grado di ricaricare uno smartphone non sembra molto allettante, soprattutto dal punto di vista della salute e dei timori per la sua preservazione. Quella del vestito che carica le batterie resta però un segnale importante di dove diverse aziende stanno andando e di quale futuro ci aspetta: anche Sony, ad esempio, starebbe lavorando a qualcosa del genere. 

Restiamo in attesa di ulteriori novità. 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Apple, Nuove tecnologie