Record per Facebook: 1 miliardo di persone in 24 ore

Un nuovo record raggiunto da Facebook equivale a un nuovo record da battere: 1 miliardo di utenti connessi al social in 24 ore. E Zuckerberg guarda avanti.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Un nuovo record raggiunto da Facebook equivale a un nuovo record da battere: 1 miliardo di utenti connessi al social in 24 ore. E Zuckerberg guarda avanti.

Un nuovo record per Facebook: 1 miliardo di persone, praticamente 1 persona su 7 nel mondo, ha usato Facebook in un solo giorno. E’ successo lo scorso lunedì e il traguardo ha a dir poco dell’eccezionale. Il 24 agosto passerà senz’altro alla storia per Mark Zuckerberg e soci visto il record mai raggiunto prima. 1 miliardo di persone si è connesso su YouTube per dire la propria, postare una foto, commentare un articolo, mettere un like, chattare, pubblicare un post o i video delle ultime vacanze, o ancora farsi semplicemente gli affari dei propri amici. Per Zuckerberg, però, questo traguardo non è l’obiettivo finale del social network, bensì un punto intermedio, anzi, un passo importante in più in un percorso ancora molto lungo e che ha ancora tanto da dire.   Nel post dovuto di ringraziamenti, il CEO del social più famoso e utilizzato al mondo ha preferito parlare di persone piuttosto che di numeri e afferma come l’obiettivo principe di Facebook sia sempre quello di consentire a tutti la possibilità di connettersi, dialogare e interagire.  

E’ la prima volta che raggiungiamo questo traguardo ed è solo l’inizio del percorso che porterà a connettere il mondo intero. Sono molto orgoglioso della nostra community, per i progressi che abbiamo ottenuto. L’biettivo è sempre quello di dare voce a ogni singola persona, di promuovere la conoscenza e di includere tutti nelle opportunità che offre il mondo moderno.  

E qui si vede il genio (aziendale e) lungimirante di Zuckerberg: dopo un cenno di ringraziamento al miliardo di utenti connessi su Facebook durante le 24 ore dello scorso 24 agosto, ecco un altro obiettivo da raggiungere, uno sguardo da portare lontano, in quell’orizzonte sconfinato e denso di sfide che equivale a quei 6 miliardi di persone che non si sono connesse a Facebook perché non hanno potuto o perché semplicemente vivono in un mondo dove guardare cosa succede su Facebook non è decisamente la priorità della giornata. Così, è in questo senso che va letta la chiosa di ringraziamenti di Zuckerberg: “Guardo avanti per vedere cosa riusciremo a fare insieme”. Una promessa, un obiettivo, un nuovo traguardo, un altro record da battere.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: novità Facebook, Social Network

I commenti sono chiusi.