Recensione Lumia 1020: pregi e difetti del cameraphone Nokia

Nokia Lumia 1020 può definirsi solamente un cameraphone? Analizzandolo sotto diversi aspetti, abbiamo constatato come la fotocamera di Lumia 1020 sia fondamentale e tutto ruoti attorno a essa, ma parlare solo della componente fotografica sarebbe riduttivo. Scopriamo vantaggi e svantaggi di Lumia 1020 con questa recensione.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Nokia Lumia 1020 può definirsi solamente un cameraphone? Analizzandolo sotto diversi aspetti, abbiamo constatato come la fotocamera di Lumia 1020 sia fondamentale e tutto ruoti attorno a essa, ma parlare solo della componente fotografica sarebbe riduttivo. Scopriamo vantaggi e svantaggi di Lumia 1020 con questa recensione.

Visto da dietro, rovesciato, Nokia Lumia 1020 sembra la copia di HAL 9000. Non è un caso che sia proprio la fotocamera da 41 megapixel a essere il tratto distintivo di questo top di gamma equipaggiato con Windows Phone 8: un vero e proprio “occhio” tecnologico che rivoluziona il comparto fotografico e indica una nuova strada per gli smartphone, sempre più ibridi (ora phablet, ora cameraphone).

Scopriamo pregi e difetti di Nokia Lumia 1020 con questa recensione, analizzandolo sotto ogni aspetto. 

 

LEGGI ANCHE

Nokia Lumia Black, aggiornamento disponibile in Italia: ecco tutte le novità

Lumia 920, Recensione dello smartphone Nokia con Windows Phone 8, bello e potente

Recensione Nokia Lumia 925: non è solo un cameraphone

 

Recensione Lumia 1020: design

Se non fosse per la fotocamera, potremmo dire tranquillamente che ci troviamo di fronte a un Lumia 920: i due smartphone condividono infatti molte caratteristiche esterne, tali da renderli somiglianti nella struttura. Nel complesso, Lumia 1020 si presenta esteticamente molto valido: non troppo spesso, né troppo pesante, Lumia 1020 non può però certo definirsi ergonomico o tascabile, ma poco importa: se abbiamo acquistato Lumia 1020 non è certo per la sua portabilità.

Lumia 1020 misura 130,4 mm di altezza, 71,4 mm di larghezza e 10,4 mm di spessore, per un peso effettivo di soli 158 grammi. Il comparto fotografico è una componente a sé che però risulta fondamentale: è attorno a esso, infatti, che ruota tutta l’architettura dello smartphone nel suo complesso. La finitura opaca della scocca evita il lascito di fastidiose ditate e il vetro Gorilla Glass 3 protegge abbastanza discretamente il display (abbiamo detto abbastanza, ma non troppo come ci aspettavamo). La scocca è rivestita di policarbonato e risulta molto resistente. Risaltano i colori vivaci proprio grazie alla tintura opaca, e nel complesso Lumia 1020 si propone come uno smartphone decisamente valido dal punto di vista estetico e costruttivo. 

 

Recensione Lumia 1020: display

Così come il Lumia 920, anche Lumia 1020 presenta un display da 4,5 pollici. Più nel dettaglio scopriamo infatti un pannello da 4,5 pollici AMOLED con risoluzione 1280×768 pixel e protetto da vetro Corning Gorilla Glass 3. Quest’ultimo elemento, tuttavia, non è quello più positivo, poiché la protezione non risulta garantita al massimo. E nemmeno la risoluzione, a dirla tutta, ci ha ampiamente soddisfatto: intendiamoci, la qualità risulta più che discreta nella visualizzazione di contenuti multimediali o durante la fase di gaming, ma da un top di gamma ci saremmo aspettati molto di più, soprattutto da un cameraphone. Sotto questo aspetto, i Lumia devono assolutamente tenere il passo con i grandi per non perdere utenti: con i nuovi aggiornamenti, tuttavia, le cose dovrebbero stare decisamente per migliorare. 

 

Recensione Lumia 1020: processore

Lumia 1020 monta un processore Qualcomm Snapdragon S4 dual core da 1.5 GHz con 2 GB di RAM e GPU Adreno 225. La memoria interna da 32 GB non è espandibile. RAM a parte, il cuore meccanico di Lumia 1020 non si discosta troppo da Lumia 920: l’hardware, insomma, ci sembra di conoscerlo già bene, ma dobbiamo storcere un po’ il naso quando ci troviamo di fronte a una memoria da 32 GB non espandibile. Intendiamoci, lo storage risulta sufficientemente discreto per le applicazioni, i giochi e il funzionamento generale del sistema, ma non nascondiamo un po’ di paura nel constatare come lo spazio si avvii verso un esaurimento veloce di memoria nel momento in cui salviamo le foto scattate ad alta risoluzione. Non ci resta altro da fare che scaricarle subito su un altro terminale e cancellarle dalla memoria del dispositivo per non correre il rischio di dover fare i conti con le applicazioni da cancellare. Speriamo nell’arrivo di una versione da 64 GB, prima o poi (o di una memoria interna espandibile, che forse sarebbe più semplice da gestire). 

 

Recensione Lumia 1020: fotocamera

E veniamo al pezzo forte di Lumia 1020: la fotocamera da 41 megapixel. Zoom 4x, Flash LED+Xenon, lenti Carl Zeiss, stabilizzatore ottico d’immagine, tecnologia PureView, risoluzione video a 1080p (30fps). Sul fronte, invece troviamo una fotocamera da 1,2 megapixel, capace di registrare video a 720p. Qualcosa di eccezionale ci aspettavamo e qualcosa di molto buono ci siamo trovati davanti. 

Le cose più importanti si nascondono nei dettagli e Nokia sembra averlo capito per prima, visto che la fotocamera da 41 megapixel montata sul Lumia 1020 proprio sul dettaglio si esprime in tutte le sue potenzialità. La forza di questa fotocamera sta anche nella sua capacità di metterci a nostro agio e di semplificarci la vita. Ci spieghiamo meglio: ogni qualvolta scattiamo una foto, sono 2 le immagini a essere registrate. Una mantiene la risoluzione piena, mentre l’altra la riduce a 5 megapixel per agevolare la condivisione subitanea della foto. Detto ciò, va ricordato che è sempre l’immagine con la risoluzione piena la foto “master”, pertanto, cancellando quella, verrà di conseguenza cancellata anche l’altra. 

A far funzionare al meglio il comparto fotografico, inoltre, viene in soccorso tutta una serie di applicazioni appositamente pensate per migliorare gli scatti e facilitarne l’elaborazione a seguito. Applicazioni che sicuramente già conoscerete se avete avuto un Lumia recente: stiamo parlando di Nokia Pro Cam, utilissima per chi con la fotografia ha qualche dimestichezza in più viste le numerose funzioni di bilanciamento e regolazione che l’app mette a disposizione, e Nokia Smart Cam, molto conveniente e pratica nel dopo-scatto, per un’elaborazione efficace dell’immagine ripresa e finalizzata a rendere alla perfezione scene di movimento (soprattutto se avete la mano ferma). 

Abbiamo tuttavia notato, concentrandoci prevalentemente sulla componente fotografica, un lieve surriscaldamento attorno al comparto. Ci siamo chiesti e ci chiediamo ancora se sia normale per un cameraphone. 

Un altro aspetto negativo, come abbiamo sottolineato in precedenza, si riferisce allo spazio di archiviazione, che ci costringerà a scaricare spesso le foto in memoria su un altro terminale. 

 

Recensione Lumia 1020: software e connettività

La componente software del Lumia 1020 lavora in totale e perfetta sintonia con la parte hardware, soprattutto per ciò che concerne la fotocamera (sì, sempre là andiamo a finire). E sempre relativamente alla fotocamera, risulta molto ricca la selezione di applicazioni pensate appositamente per rendere i nostri scatti perfetti. La RAM aumentata rispetto agli altri Lumia si fa sentire principalmente proprio per la fotocamera e il processore lavora in buona sinergia con Windows Phone 8, facendolo girare alla perfezione. Gli amanti degli altri sistemi operativi non hanno di buon cuore l’OS Microsoft, anche perché, come Nokia stessa ha voluto sottolineare tempo fa, è parecchio avara di aggiornamenti. Con un po’ di lavoro sotto questo aspetto, tuttavia, Windows Phone 8 fa il suo lavoro e mette tutti gli ingranaggi al loro posto. 

Sotto l’aspetto della connettività, troviamo poi qualcosa di decisamente completo, visto che non manca nulla: oltre al Bluetooth 3.0, non mancano il modulo NFC e la connettività LTE

 

Recensione Lumia 1020: batteria e autonomia 

Diciamolo subito: la batteria da 2000 mAh non riesce a reggere bene la pressione della fotocamera. Nel complesso, l’autonomia di Lumia 1020 è garantita per una giornata intera, ma se abbiamo intenzione di dedicare la nostra giornata a fare foto, ecco che il livello di autonomia si riduce drasticamente. Anche questo è un aspetto negativo per un cameraphone, non possiamo nasconderlo. Una cosa che possiamo fare per salvare l’autonomia del nostro Lumia 1020 è quello di disattivare tutte le applicazioni e le funzioni che non utilizziamo, a cominciare dalle connessioni (Bluetooth, GPS) e ridurre quel tanto che basta la luminosità del display. 

 

Recensione Lumia 1020: conclusioni

Nokia Lumia 1020 è un ottimo smartphone con una fotocamera altrettanto ottima. L’acquisto risulta intelligente, soprattutto in periodo di saldi, e in linea di massima non vi pentirete di possederlo. Tuttavia, l’impressione generale è che non tutto sia perfetto all’interno di questo smartphone, ovvero che gli ingranaggi non siano tutti perfettamente assemblati. Memoria interna e batteria mal si confanno a una fotocamera le cui potenzialità rischiano di essere compromesse da difetti ridicoli, come uno spazio di archiviazione non sufficiente o una batteria da tenere costantemente sotto controllo. Con i dovuti accorgimenti, però, non possiamo nascondere che con il Lumia 1020 vi divertirete un sacco

 

Vantaggi Lumia 1020

Design

Fotocamera

Sinergia tra hardware e software

 

Svantaggi Lumia 1020

Risoluzione display

Memoria interna talvolta non sufficiente

Autonomia da tenere sotto costante controllo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nokia Lumia 1020