Recensione Acer Liquid Glow: smartphone Android 4.0 con tecnologia NFC

Acer Liquid Glow è uno smartphone con sistema operativo Android 4.0 che supporta l’innovativa tecnologia Near Field Communication. Acer Liquid Glow si presenta come un prodotto molto interessante: vediamo perché.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Acer Liquid Glow è uno smartphone con sistema operativo Android 4.0 che supporta l’innovativa tecnologia Near Field Communication. Acer Liquid Glow si presenta come un prodotto molto interessante: vediamo perché.

Bando ai soliti Galaxy, iPhone e HTC One! Parliamo invece di uno smartphone non recente, ma piuttosto interessante, soprattutto sotto l’aspetto del prezzo: stiamo parlando dell’Acer Liquid Glow.   LEGGI ANCHE Caratteristiche tecniche Acer Liquid Glow: la scheda completa Prezzo Acer Liquid Glow: le migliori offerte sul web   Chi è interessato ad acquistare uno smartphone Android senza chiedere un prestito, può affidarsi a questo interessante prodotto di casa Acer? Andiamo a vedere se fa al caso vostro.  

Acer Liquid Glow: la recensione

  Diciamolo subito: scordiamoci le prestazioni eccellenti che siamo abituati a leggere nelle recensioni dei top di gamma.   L’Acer Liquid Glow è uno smartphone Android di fascia economica dalle dimensioni piuttosto compatte e caratterizzato da un’estetica minimal e pulita. I materiali che lo compongono (plastica gommata) lo rendono uno smartphone decisamente resistente e solido. Inoltre, la cover è ben consolidata con il resto dello smartphone.   Dell’Acer Liquid Glow possono far storcere il naso diversi elementi, come ad esempio la scarsa potenza dell’hardware, vista la presenza di un processore single-core, uno spazio di archiviazione (1 GB di RAM) non abbastanza sufficiente per chi ama downloadare applicazioni a tutto spiano, ma soprattutto l’assenza di una fotocamera frontale e dell’uscita HDMI. Anche la fotocamera posteriore da 5 megapixel non spicca per reattività: buona la qualità delle immagini, meno se consideriamo, più in generale, la luminosità.   Sotto l’aspetto multimediale, l’Acer Liquid Glow consente di visualizzare filmati in formato DivX: diverso il discorso per la riproduzione di video Full HD, molto più lenta e stressante.   Una buona notizia proviene dalla batteria, in grado di garantire un’autonomia abbastanza lunga per la fascia in cui l’Acer Liquid Glow è compreso.   Il display dell’Acer Liquid Glow compensa senza dubbio alcuni punti deboli dello smartphone, grazie alla presenza di un sensore di prossimità, dell’accelerometro e della bussola. A tutto ciò si aggiunge una tastiera touch-sensitive, che ne agevola l’usabilità.   L’Acer Liquid Glow è senza dubbio uno smartphone di buona qualità, che spicca nella fascia medio-bassa soprattutto per la presenza della tecnologia NFC, che alcuni hanno considerato un “investimento per il futuro”, visto il ritardo con cui questa tecnologia viene utilizzata in Italia e i diversi fattori limitanti che la caratterizzano.   Acer Liquid Glow: conclusioni   L’Acer Liquid Glow si presenta dunque come uno smartphone molto conveniente, forse non consigliato agli utenti più esigenti, ma sicuramente valido sotto diversi aspetti.   Vantaggi:  

  • Display;
  • Tecnologia NFC;
  • Autonomia.

  Svantaggi:  

  • Fotocamera poco reattiva;
  • Fotocamera anteriore e uscita HDMI assenti;
  • RAM scarsa.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Recensioni, Smartphone