Realtà virtuale: Facebook VR rivoluzionerà la nostra vita, ma non adesso

Facebook e la realtà virtuale: cosa potremmo fare nel breve futuro grazie all'integrazione tra il social network e Oculus VR?

di Daniele Sforza, pubblicato il
Facebook e la realtà virtuale: cosa potremmo fare nel breve futuro grazie all'integrazione tra il social network e Oculus VR?

L’ingresso di Facebook nella realtà virtuale è cominciato nel momento esatto dell’acquisizione da parte dell’azienda di Menlo Park della società Oculus VR per circa 2 miliardi di dollari ormai quasi un anno fa. Dall’acquisto alla messa in pratica delle idee nate dalla mente di Mark Zuckerberg sta passando e passerà del tempo, perché nonostante lo sviluppo delle app da applicare e integrare con la realtà virtuale sia attualmente in corso, i processi per un utilizzo più ampio della VR sono ancora costosi e poco accessibili al vasto pubblico. Questione di tempo, però, e sappiamo tutti che nel settore tecnologico il tempo è una variabile molto relativa e soprattutto molto veloce.   L’ultimo a parlare di Facebook e realtà virtuale è stato il Chief Product Officer del social network blu, Chris Cox, il quale in occasione della Code/Media Conference a Dana Point (California) ha affermato che nel breve futuro tutti gli utenti iscritti al social avranno la possibilità di creare e condividere contenuti sviluppati tramite realtà virtuale con la stessa rapidità e semplicità con le quali attualmente condividono status, foto e video. Inoltre, pur non dilungandosi su cosa si potrà fare con queste particolari applicazioni, Cox ha citato un “ambiente virtuale” che gli utenti potranno condividere tra di loro, andando così a creare un nuovo tipo di condivisione digitale che riguarderà tutti gli utenti nella stessa misura.   Lo stesso Zuckerberg, nel marzo scorso, si era così pronunciato in favore della realtà virtuale, subito dopo l’acquisto di Oculus VR: “Immaginate di poter condividere non solo semplici momenti, ma anche esperienze e avventure nella loro totale interezza con i vostri amici di Facebook”. C’è da dire però che c’è anche chi storce il naso quando pensa all’integrazione tra Facebook e realtà virtuale e, in particolare, tra Facebook e Oculus VR, con il timore che quest’ultima si allontani dal lavoro originario di sviluppo nel settore gaming. Sicuramente, però, la realtà virtuale ci porterà nuove esperienze di condivisione (la parola chiave di questo decennio) su tutti i fronti, e forse prima di quanto ci aspettiamo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Social Network, Realtà virtuale e realtà aumentata