Quanto vende il nuovo iPhone SE

L’iPhone SE è un flop alla pari degli iPhone C oppure è un dispositivo che piace agli utenti e viene acquistato? Le prime stime sembrano dare ragione ad Apple, come afferma Tim Cook.

di Daniele Sforza, pubblicato il
L’iPhone SE è un flop alla pari degli iPhone C oppure è un dispositivo che piace agli utenti e viene acquistato? Le prime stime sembrano dare ragione ad Apple, come afferma Tim Cook.

Sembra quasi fatto apposta: a pochi giorni dal rapporto sul secondo trimestre fiscale di Apple, che ha messo in luce per la prima volta dal 2007 un calo di vendite dell’iPhone, ecco spuntare sui principali media informazioni che premiano uno dei dispositivi più recenti emersi dalla gamma di Cupertino, vale a dire iPhone SE, dispositivo intermedio lanciato sul mercato appositamente per colmare l’attesa dei nuovi iPhone 7, ma anche per aggredire il mercato con un device appartenente a una determinata fascia di mercato e rivolta a una specifica tipologia di utenti. Uno smartphone che, pur non essendo un dispositivo top di gamma, assume su di sé il notevole peso di alcune componenti tecniche, tralasciandone altre e traducendosi sul mercato a un prezzo non da folli. A quanto pare, stando agli ultimi dati sulle vendite di iPhone SE, l’ultimo smartphone di casa Apple sta superando ogni aspettativa e stima fin qui considerata.   [tweet_box design=”box_09″ float=”none”]#iPhoneSE sta vendendo molto bene in Asia #Apple[/tweet_box]   Da Cupertino, infatti, sono giunte voci entusiaste sull’andamento degli iPhone SE, la cui domanda sta quasi superando l’offerta, e le cui vendite stanno dunque superando tutte le aspettative di Apple. Lo stesso Tim Cook ha affermato: “Siamo rimasti impressionati dalla risposta che abbiamo osservato. E’ chiaro che c’è una domanda che va molto oltre quello che pensavamo”. Ovviamente non sono stati comunicati dati ufficiali né tanto meno i numeri registrati da questo dispositivo, tuttavia appare abbastanza chiaro e lampante che la stessa Apple non aveva previsto un successo di così tale portata per il suo smartphone intermedio, che dunque non andrebbe comparato ai vecchi e già pensionati iPhone C – bollati in un primo momento erroneamente come iPhone low cost – ma alle più recenti versioni intermedie che siglano il nome del device con una S finale.   Pur non essendo stato divulgati i dati nel dettaglio relativi alle vendite di iPhone SE, dalla Cina si viene a sapere che il nuovo melafonino sta andando molto bene, forse per merito del prezzo decisamente più basso rispetto agli altri dispositivi targati con la mela morsicata. Fatto sta che il superamento della domanda di iPhone SE rispetto all’offerta ha di fatto ristretto considerevolmente la disponibilità attuale dei dispositivi da Cupertino, ed ecco dunque spiegato il perché le prossime spedizioni e consegne subiranno ritardi e saranno in generale molto più lente.   Il grande successo di iPhone SE, tuttavia, va visto soprattutto grazie all’interesse rivolto nei suoi confronti da parte dei Paesi asiatici, piuttosto che negli Stati Uniti, dove invece l’interesse degli utenti si sposta più verso gli ultimi iPhone 6S e iPhone 6S Plus, segno emblematico di come una domanda di iPhone low cost – o comunque non carissimi – in Asia esista – e anche per questo mercato erano stati pensati gli iPhone C – e che tuttavia la domanda corrisponda a un dispositivo elegante, serio e performante, proprio come dimostra di essere iPhone SE, che in Cina sta rubando spazio anche ai produttori Android locali più noti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Notizie, novità Apple, Smartphone, Apple iPhone