Qobuz, lo streaming musicale per intenditori dell’alta fedeltà

Come va con Qobuz? Contenti della nuova piattaforma di streaming musicale? Se non la conoscete ancora, ve la presentiamo noi.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Come va con Qobuz? Contenti della nuova piattaforma di streaming musicale? Se non la conoscete ancora, ve la presentiamo noi.

Anche in Italia è arrivato Qobuz, la nuova piattaforma di streaming musicale che fa concorrenza a Spotify. Molti però hanno sottolineato il prezzo, a loro dire, eccessivo dell’offerta? Le cose stanno davvero così? A nostro avviso no, ecco perché.

Altro che Spotify, c’è Qobuz

349 euro annui per avere l’offerta più prestigiosa di Qobuz, la nuova app musicale per ascoltare le vostre canzoni preferite in streaming. Ma attenzione, la somma che molti siti sbandierano come eccessiva si riferisce in realtà alla proposta di streaming Hi-Res senza limiti e download Hi-Res. Stiamo quindi parlando della qualità più alta per ascoltare musica, e udite udite, al momento Qobuz è l’unica piattaforma del genere che consente di ascoltare musica in questo modo.

Potrebbe interessarti anche: Quante radiazioni emettono gli smartphone e quali sono i più pericolosi?

Mettiamo naturalmente in chiaro le cose, se non disponete di strumenti di alta fedeltà per la riproduzione dei brani, è naturalmente inutile acquistare un pacchetto del genere. Ovviamente, nonostante la fonte nativa sia di altissimo livello, senza un mezzo Hi Fi non ascolterete mai realmente il contenuto proposto. Ovviamente Qobuz offre anche altri pacchetti per ascoltare i brani presenti nella piattaforma, quindi possiamo dire che è sostanzialmente del tutto fuori luogo la polemica scaturita dai prezzi elevati che, lo ripetiamo, si riferiscono soltanto alle offerte più prestigiose.

Ricapitoliamo dunque le proposte di Qobuz, che parte tra l’altro con il classico mese di prova gratuita: l’abbonamento standard è di 9,99 euro ed offre la qualità base MP3 a 320 kbps , qualità Hi Fi a 19,99 euro al mese, formato FLAC 16 bit/44,1 kHz, Sublime a 219,99 euro all’anno con streaming in FLAC 16 bit/44.1 kHz e download Hi-Res, Sublime+ a 349,99 euro all’anno con streaming Hi-Res senza limiti e download Hi-Res. Al momento il palinsesto della piattaforma vanta 40 milioni di brani, tra questi 70 mila in alta risoluzione.

Potrebbe interessarti anche: WhatsApp perde colpi e i clienti l’abbandonano, cosa sta accadendo?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Applicazioni e Giochi