PROSIT, l’app che controlla dallo smartphone se stai bene psicologicamente

Arriva l'app che ti dice se sei ansioso o addirittura depresso, ora in fase di test.

di , pubblicato il
Arriva l'app che ti dice se sei ansioso o addirittura depresso, ora in fase di test.

La salute è la prima cosa, anche per lo smartphone, ecco l’app PROSIT, la quale ha il compito di scoprire se siamo ansiosi, stressati o addirittura depressi.

PROSIT, app contro stress

Arriva l’app che capisce se stiamo attraversando un brutto momento, ma come fa a scoprirlo? Si serve di diversi fattori, applica ad esempio funzioni di tracciamento del sonno, dell’esercizio fisico, della frequenza delle chiamate e della cronologia dei messaggi, tenendo anche conto dei gusti musicali dell’utente e della velocità/forza di digitazione. Quest’ultimo infatti potrebbe indicare un particolare stato emotivo, visto che digitare ad esempio con forza potrebbe esprimere rabbia, francamente invece ci riserviamo qualche perplessità sulle scelte musicali che invece riguardano prettamente i gusti individuali della persona.

Ma come funziona questa app? L’applicazione, che al momento non è ancora disponibile in Italia, ed è presente solo in fase si test, dopo aver effettuato download e installazione, chiede la compilazione di un modulo di consenso per il trattamento dei dati personali. Come abbiamo già accennato, si tratta di un app che entra a gamba tesa nella privacy di una persona, a partire dal tracciamento del sonno fino alla cronologia dei messaggi.

Oltre a prendere visione e analizzare tutti questi fattori, l’app chiede ai suoi utenti di registrare un audio di 90 secondi per descrivere di volta in volta il momento più piacevole ed emozionante della settimana. I test per ora sono svolti da circa 300 persone, di cui circa 150 sono dei veri e propri pazienti in terapia. Vedremo se la tecnologia riuscirà a dare buoni frutti in questo senso e offrire un importante sostegno anche a psicologi e affini per prevenire o curare patologie di questo tipo.

Argomenti: , ,