Preservativo intelligente, arriva il condom che ti dice se sei bravo a letto e non ti fa ammalare

Smart Condom, ora anche i preservativi diventano intelligenti. La novità arriva dall'Inghilterra. Ci dice se siamo bravi a letto e se rischiamo malattie.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Smart Condom, ora anche i preservativi diventano intelligenti. La novità arriva dall'Inghilterra. Ci dice se siamo bravi a letto e se rischiamo malattie.

Spunta l’oggetto che non ti aspetti, ma che in realtà, dato il sempre crescente dominio della tecnologia nel quotidiano, dovevamo aspettarcelo. Arriva il preservativo intelligente, un vero e proprio gioiello della tecnologia, ma che imbarazzo per i maschietti.

Smart condom, ecco il preservativo intelligente

I lettori sono avvisati, ora il gentil sesso potrà dire, dati alla mano, se i partner sono stati bravi oppure no sotto le lenzuola. Si chiama i.Con lo smart Condom creato da una società britannica che ha già messo sul mercato il prodotto al prezzo di 59,99 sterline (70 euro circa). Questo preservativo intelligente sarà una spada di Damocle sui lombi degli uomini. Il dispositivo si prefigge infatti il compito di misurare e analizzare una serie di fattori atti a stabilire se i maschietti hanno dato o meno una buona prestazione sessuale.

Il preservativo intelligente misurerà i seguenti fattori: calorie consumate durante l’atto, la durata, il numero di spinte, la velocità media e i picchi, la frequenza di rapporti e la circonferenza del pene. In futuro il dispositivo potrebbe avvalersi anche di un altro fattore di analisi: la posizione assunta durante l’atto. Gli sviluppatori stanno infatti lavorando per inserire anche questo elemento.

Leggi anche: Samsung con chip maxi memoria, potremo salvare più dati su smartphone che su pc

Il preservativo intelligente, cos’è e come si usa

Il preservativo è sostanzialmente una gomma circolare da infilare sul pene in erezione. E’ dotato di microchip e sensori che inviano tutti i dati raccolti via bluetooth e wi fi ad una app connessa. Naturalmente, sarà possibile condividere i dati raccolti dalla app anche sui social, nel caso il maschio volesse vantarsi delle sue grandi prestazioni amatorie. Il dispositivo, riporta la scheda del prodotto, ha un’autonomia di 6-8 ore e deve essere ricaricato tramite porta microUSB. L’anello non sostituisce il preservativo ma possono essere indossati l’uno sull’altro, precisa l’azienda.

Leggero e lavabile, realizzato in gomma sintetica e con una fibra di carbonio, ha anche un’utilità reale. Al di là infatti dei dati che potrebbero lasciare il tempo che trovano, è giusto sottolineare che il condom intelligente è in grado di rilevare anche eventuali infezioni, come gonorrea e clamidia. In tal caso una luce a LED rossa inizierebbe a lampeggiare. Al di là della scena grottesca in cui potreste trovarvi, la faccenda ha sicuramente una sua importanza da non sottovalutare.

Leggi anche: Smartwatch Amzfit Pace 2: oggi i preordini, spuntano le prime caratteristiche

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie

I commenti sono chiusi.