Pokémon GO uova, la guida: quali Pokémon contengono e quali trucchi GPS leciti usare

La guida a Pokémon GO uova: come funzionano, quali Pokémon possiamo trovare (elenco completo) e quali trucchi GPS utilizzare in maniera lecita per farle schiudere.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
La guida a Pokémon GO uova: come funzionano, quali Pokémon possiamo trovare (elenco completo) e quali trucchi GPS utilizzare in maniera lecita per farle schiudere.

Le uova in Pokémon GO rappresentano uno degli aspetti più intriganti dell’intera esperienza di gioco. Come ben sapete, il gioco della Niantic ha il pregio di ‘costringerci’ a uscire di casa e camminare a lungo, non solo per trovare i Pokémon da aggiungere al nostro PokéDex, ma anche per entrare nei PokéStop e nelle Palestre. Come ben sapete, la Niantic (ancora prima dell’aggiornamento Pokémon GO 0.33.0) aveva bloccato la possibilità di utilizzare i bot per i ‘fake GPS: secondo le regole del gioco, per far schiudere le uova bisogna camminare (e anche a lungo) ma è possibile trovare alcuni trucchi Pokémon GO che, per il momento, sembrano ancora funzionare e sono assolutamente ‘leciti’. Dunque ecco la guida completa a questo aspetto del gioco: come funzionano le uova, come farle schiudere e quali Pokémon contengono.

Pokémon GO uova: la guida completa – parte prima [trucchi e consigli]

Le uova Pokémon GO sono tra gli elementi più interessanti del gioco ed è possibile, con discreta semplicità, trovarne nei PokéStop. Si tratta di un aspetto da curare con la massima attenzione: non è, infatti, così difficile reperire Pokémon ‘rari’ all”interno delle uova. Come far schiudere le uova Pokémon GO? Molto semplice. Ogni utente ha in dotazione un’incubatrice all’interno della quale va posizionato l’uovo: è possibile anche acquistarne delle altre per permettere una schiusa molteplice e in contemporanea. Come abbiamo già accennato, per farle schiudere bisogna camminare molto e, a seconda della distanza da coprire, potremo aspirare a Pokémon più rari o più comuni. Esistono tre tipologie di uova, quelle da 2 Km, quelle da 5Km e quelle da 10 Km, sulla base ovviamente della distanza da percorrere.

Nelle uova da 2 Km, ecco quali Pokémon è possibile trovare – si tratta ovviamente dei più comuni: Bulbasaur, Squirtle, Charmander, Caterpie, Pikachu, Pidgey, Weedle, Rattata, Geodude, Jigglypuff, Spearow, Clefairy, Magikarp, Zubat.

Nelle uova Pokémon GO da 5 Km, si possono trovare Pokémon più ‘rari’: Ekans, Nidoran (femmina/maschio), Vulpix, Sandshrew, Growlithe, Oddish, Bellsprout, Poliwag, Magnemite, Tentacool, Grimer, Farfetch’d, Krabby, Shellder, Lickitung, Voltorb, Kangaskhan, Koffing, Tauros, Horsea, Venonat, Paras, Meowth, Diglett, Mankey, Psyduck, Machop, Abra, Slowpoke, Ponyta, Seel, Doduo, Drowzee, Gastly, Cubone, Exeggcute, Tangela, Rhyhorn, Staryu, Goldeen, Porygon

In quelle da 10 Km, invece, potremo trovare Pokémon decisamente rari: Onix, Hitmonchan, Hitmonlee, Mr. Mime, Chansey, Omanyte, Scyther, Dratini, Kabuto, Electabuzz, Jynx, Pinsir, Magmar, Evee, Lapras, Snorlax, Aerodactyl

Per la seconda parte della guida completa con i trucchi GPS, clicca su pagina 2.

Pokémon GO uova: la guida completa – parte seconda (trucchi e consigli)

Insomma, sembra che le uova siano non solo fondamentali ma anche decisamente ‘stancanti’. In realtà, alcuni trucchi Pokémon GO esistono per permettere una più rapida schiusa delle uova. Innanzitutto, mettete da parte l’auto: sia perché è pericoloso guidare mentre si gioca (il nuovo aggiornamento ha infatti limitato l’utilizzazione della app quando si è in auto) sia perché il GPS interno al gioco calcola soltanto i movimenti entro i 20 km/h. Il primo consiglio che possiamo dare (anche perché ci troviamo in estate) è quello di utilizzare lo skateboard o la bicicletta: si può velocizzare la schiusa tenendosi in forma! Ma se proprio non vogliamo o non abbiamo la possibilità di camminare, di prendere la bici o lo skateboard, come si può fare?

I trucchi Pokémon GO, per il momento ancora validi (secondo le segnalazioni degli utenti) mostrano come lo smartphone, girando su se stesso, attraversi uno spazio che viene calcolato dal GPS del gioco. Insomma, dobbiamo girare su noi stessi fino ad avere le vertigini? Certo che no. Ingegnosi utenti hanno avuto alcune idee molto interessanti: c’è chi ad esempio ha legato il proprio smartphone a un ventilatore e c’è chi, invece, lo ha legato a una ruota di bicicletta. In questo senso, la fantasia si sta sbizzarrendo.

Leggi anche:

Guida Pokémon GO: come catturare Pokémon rari e leggendari [trucchi, consigli e segreti]

Trucchi Pokémon GO, le Palestre: guida completa e definitiva per diventare un ‘Capo’

Pokémon GO, aggiornamento in arrivo? Sperimentazione su mappe e radar

Aggiornamento Pokémon GO 0.33.0: download APK e novità in arrivo

Pokémon GO trucchi: la app Ingress per scovare Pokémon rari e PokéStop

Trucchi Pokémon GO: consigli e app per risparmiare la batteria

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Applicazioni e Giochi, App gratis Android, Applicazioni Android, Migliori app Android, Migliori app iOS, Migliori giochi Android, migliori giochi gratis Android, Migliori giochi iOS, Applicazioni iOS, Realtà virtuale e realtà aumentata