Pilot, azienda top nel back office, riceve 100 milioni di dollari da Bezos

Il boss di Amazon finanzia Pilot con 100 milioni di dollari.

di , pubblicato il
Il boss di Amazon finanzia Pilot con 100 milioni di dollari.

Un finanziamento da urlo da parte di Jeff Bezos per Pilot, l’azienda nata nel 2017 e diventata oggi il più grande fornitore di servizi back office per startup e piccole imprese negli Stati Uniti. La Bezos Expeditions ha infatti finanziato il progetto con ben 100 milioni di dollari. Una cifra che metterebbe pressione a chiunque, ma non certo a Waseem Daher, il CEO dell’azienda, che l’ha fondata proprio dopo aver fatto un importante apprendistato in Amazon come stagista. Oltre al capo del colosso dello shopping, partecipano al finanziamento anche Whale Rock Capital, Sequoia Capital e Index Ventures.

Pilot, finanziamento da Amazon

Per chi non sapesse dove è riuscito ad arrivare oggi Pilot, vi basti pensare che oggi il valore dell’azienda è arrivato a toccare 1,2 miliardi di dollari. Lo scorso anno invece ha completato oltre 3 miliardi di dollari di transazioni contabili per i suoi clienti. La clientela di Pliot spazia dalle giovani società alle grandi imprese dalla storia ormai consolidata e che fatturano anche oltre 30 miliardi l’anno. In meno di 4 anni di storia ha stipulato partnership con brand come American Express, Bill.com, Techstars, Svb, Ripplimg, Gusto, Carta e Brex.

L’obiettivo di Pilot è sempre il medesimo, liberare gli imprenditori dalle fastidiose pratiche quotidiane per permettere alle loro aziende di concentrarsi esclusivamente sugli obiettivi preposti. Con i 100 milioni di finanziamento ricevuti da Bezos e soci ora rafforzerà ulteriormente il suo scopo, ossia quello di aiutare le aziende che si serviranno dei suoi servigi, non solo per fare il lavoro “sporco”, ma aiutandole anche a risparmiare un bel po’ di soldini. In questo senso infatti l’ultimo tweet della pagina della Daher è emblematico: “Il lavoro che Pilot ha svolto per noi ci ha permesso di risparmiare 86mila dollari in crediti d’imposta, che altrimenti non avremmo mai saputo richiedere”.

Potrebbe interessarti anche Sky perde anche il pacchetto 2, nemmeno una partita di Serie A per il 2021/24

Argomenti: