Il ‘pieghevole’ Samsung Galaxy X potrebbe essere una bufala (nonché un cattivo investimento)

Si torna a parlare di Samsung Galaxy X, smartphone pieghevole: potrebbe essere una bufala e soprattutto un progetto poco conveniente.

di , pubblicato il
Si torna a parlare di Samsung Galaxy X, smartphone pieghevole: potrebbe essere una bufala e soprattutto un progetto poco conveniente.

Nei mesi scorsi si è parlato a lungo di uno smartphone pieghevole intorno al quale Samsung starebbe lavorando: il nome sarebbe Galaxy X e, in definitiva, le news e i rumors sono stati sempre molto ridotti. Stando a fonti poco verificabili – dunque da prendere con un beneficio del dubbio grande quanto una casa – Samsung Display starebbe lavorando intensamente per riuscire a produrre questa tipologia di schermi ‘pieghevoli’, in maniera tale da tenere tutto pronto per il momento del lancio. Appunto, il lancio sul mercato. Quando dovrebbe avvenire? Ecco un’analisi ‘serena’ di tutti i (pochi) rumors e delle tante chiacchiere (da bar) su Samsung Galaxy X.

Arriviamo a progetti più seri – Samsung ‘conferma’ che Galaxy Note 8 sarà ‘imponente’ – rumors definitivi.

Samsung Galaxy X non uscirà prima del 2019 (o non uscirà mai)

Secondo rumors di inizio anno, Samsung avrebbe dovuto lanciare Galaxy X, smartphone pieghevole, nel 2017: ebbene, se c’è una cosa sicura in casa Samsung è che questo dispositivo non vedrà la luce per parecchio tempo. C’è chi sostiene che il produttore coreano stia pensando al 2019 come ipotetica data di lancio, ma sembra difficile che, con due anni di anticipo, si possa già annunciare l’uscita di uno smartphone tanto rivoluzionario. Insomma, i rumors vanno sempre bene, ma le chiacchiere da bar sono davvero troppo.

Ecco iPhone 8: la status bar rischia di essere un pugno nell’occhio.

Samsung Galaxy X: ecco le presunte specifiche

Le informazioni che possiamo dare su alcune caratteristiche del Samsung Galaxy X arrivano dalla Cina e, lo diciamo immediatamente, sembrano essere poco convincenti (o comunque ‘scontate’). Il Galaxy X dovrebbe avere non tanto un display pieghevole in senso stretto, ma una sorta di doppio schermo legato da una cerniera, che, dunque, può essere ripiegato per occupare meno spazio. I display dovrebbero essere OLED con risoluzione 4K e nella massima estensione sarà da 7 pollici: dunque, ripiegato, dovrebbe essere un piccolo dispositivo da 3,5 pollici. Strano, davvero. Si annuncia poi che la fotocamera avrà dei sensori laterali (?!) e cosa significhi è davvero poco chiaro.

La domanda, poi, da porsi a monte è la seguente: siamo davvero sicuri che il mercato – cioè: noi – abbia voglia di uno smartphone pieghevole? Quale potrebbe essere il suo appeal? Il fatto di ridursi e divenire molto piccolo? Oppure: quali i vantaggi in termini di utilizzabilità? La sensazione è che quanto si dice intorno a Samsung Galaxy X sia poco più che una bufala e poco meno che un rumor: un progetto, forse, reale, ma intorno al quale Samsung sta riflettendo molto. e, a nostro avviso, sta facendo bene.

Argomenti: , , , ,